Plus Hostels website
Photo by European Parliament

Oggi Greta Thunberg è a Berlino e i leader dell’iniziativa per la tutela del clima Fridays for future avevano inizialmente espresso qualche timore, avendo organizzato una dimostrazione ad Invalidenpark, a Mitte, nel bel mezzo delle vacanze estive.

E invece i timori degli organizzatori si sono dimostrati infondati e ad ascoltare Thunberg si è presentata una folla di giovani e studenti, che hanno espresso verso la giovane attivista lo stesso entusiasmo manifestato in occasione dalla sua prima visita a Berlino, a marzo di quest’anno.

Photo by European Parliament

Quasi inizialmente intimidita dalla folla, la sedicenne svedese ha però molto presto acquistato maggiore sicurezza e il suo breve discorso è stato più lungo di quello pronunciato, quattro mesi fa, davanti alla Porta di Brandeburgo.

“Se sei una giovane attivista per il clima, a volte senti sulle tue spalle la pressione del mondo intero e hai l’impressione di non fare abbastanza” ha dichiarato , per poi aggiungere “Ma non siamo noi a non fare abbastanza, sono i politici di tutto il mondo a non fare nulla per intervenire davvero sul problema del cambiamento climatico”.

Infine Greta Thunberg ha sottolineato ancora una volta il suo obiettivo, con la sua consueta determinazione: “Non smetterò di combattere per il clima, perché è una lotta per la vita e la morte”.

Il suo discorso è finito con una domanda secca: “Siete con me?“.

A quel punto la folla ha applaudito fragorosamente.