buste

Che si tratti di cartoline, buste contenenti lettere di ogni tipo o pacchi di dimensioni e contenuti variabili, le distanze reali di una spedizione sono oggi infinitamente più ridotte che un tempo. E questo rende molto più semplice la comunicazione scritta, a livello nazionale e internazionale. E, nonostante la proliferazione delle comunicazioni digitali abbia notevolmente ridotto il numero di lettere che vengono spedite ogni anni, la qualità dei servizi postali è ancora un indice importante della qualità della vita di un paese (soprattutto a seguito dell’espansione dello shopping online, grazie a grandi retailer come Amazon).

Come sono cambiate le spedizioni internazionali

Quella delle spedizioni, nazionali e internazionali, era una realtà che, fino a qualche anno fa, presentava una serie di complicazioni che oggi sono state naturalmente superate dall’evoluzione e velocizzazione delle procedure e delle tecnologie.

Spedire dalla Germania all’Italia

Nello specifico, attualmente ci sono una serie di opzioni relativamente rapide e di facile utilizzo, che hanno di certo semplificato la vita di molti nostri connazionali, nel momento in cui si trovano a dover effettuare spedizioni dalla Germania all’Italia.

Intanto ci si può recare fisicamente in un qualunque punto DHL (Deutsche Post), oppure si può effettuare l’operazione online, sul sito dhl.de.

I prezzi dipenderanno, ovviamente, dalle dimensioni del pacco da spedire, mentre l’opzione Briefe, che è l’equivalente (non tracciabile) della nostra posta prioritaria, permette di spedire cartoline o buste dal peso massimo di 2 kg e a un prezzo che dipende dal peso della singola spedizione, in base a parametri facilmente verificabili.

Avvalendosi dell’opzione DHL Päckchen internazionale, si avrà più o meno lo stesso servizio offerto dall’opzione Briefe, con la differenza, tuttavia, di poter spedire, oltre a buste e cartoline, anche piccoli pacchi, dal peso massimo di 2 kg.
L’opzione DHL Paket internazionale, permette infine di spedire pacchi anche di grandi dimensioni.

Altri consigli per semplificarsi la vita in Germania

L’aumento progressivo degli italiani che scelgono la Germania come Paese di residenza a medio o lungo termine, rende ovviamente necessario appropriarsi di una serie di conoscenze e di strumenti per orientarsi al meglio all’interno di una nazione per molti ancora sconosciuta. Ma non bisogna farsi sopraffare dallo sconforto. Dalla traduzione di documenti alla ricerca di specifici servizi, dalla nostalgia di casa alla necessità di socializzare, ogni aspetto della vita all’estero può essere semplificato, anche dalla tecnologia. Per questo potreste trovare interessante questo articolo, che propone altri spunti per riflettere, nella stessa direzione.