Giovedì 5 settembre 2019, alle ore 18:00, si terrà, presso la sede di Infermieri Italiani a Berlino (Voigtstraße 13, 10247 Berlin), il 17° incontro del Caffè pedagogico berlinese, dedicato al riconoscimento dei titoli di studio italiani in Germania.

Il caffè pedagogico, nato in Italia da un’idea del prof. Fabio Olivieri e portata avanti a Berlino da Cristina Ferretti, è il punto di incontro mensile, già da oltre un anno, per discutere e confrontarsi su tematiche educative e pedagogiche.

Ospite di questo incontro sarà Laura Sajeva, consulente di LaRA – La Red Anerkennungs- und Qualifizierungsberatung, che spiegherà ai presenti le peculiarità del sistema pedagogico in Germania, la procedura di riconoscimento dei titoli di studio per il Land di Berlino, quali sono i documenti necessari, i costi e le possibilità di finanziamento.

La maggior parte delle professioni pedagogiche in Germania sono infatti regolamentate, questo significa che è necessario far riconoscere la propria qualifica professionale attraverso un processo di equiparazione con una qualifica tedesca comparabile.

L’ufficio preposto a Berlino è il Senatsverwaltung für Bildung, Jugend und Familie e le professioni riconosciute di riferimento sono principalmente quelle di Erzieher/in, che in Germania non prevede uno studio universitario ma una Ausbildung della durata di 3 anni, e la professione di Kindheitspädagoge/-pädagogin, per chi ha una formazione accademica.

Con il progetto LaRA – La Red Anerkennungs- und Qualifizierungsberatung, parte di IQ Landesnetzwerk Berlin e con il coordinamento del Senatsverwaltung für Integration, Arbeit und Soziales, La Red offre consulenze gratuite sul riconoscimento delle qualifiche o titoli di studio acquisiti all’estero.
Il progetto è finanziato dal Ministero federale del lavoro e degli affari sociali e dal Fondo sociale europeo come parte del programma „Integration durch Qualifizierung (IQ)“.

Tutte le informazioni sono pubblicate qui, mentre per una consulenza potete scrivere a questo indirizzo: [email protected]

Ulteriori informazioni all’interno dell’evento Facebook ufficiale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here