Ritratti di celebrità con la maschera da notte: il progetto di Freddy Langer

0
22
galerieF8
L’apertura della “Blind Date” alla Galerie F8 [via Official Facebook Page]

FrancoforteLa mostra Blind Date alla Galerie f8 potrebbe essere definita una sorta di “who’s who” dell’arte contemporanea. Inaugurata il primo novembre è visitabile nella sede della galleria in Berlinerstrasse 22.

La mostra espone le fotografie di Freddy Langer che ritraggono i cosiddetti promis (i personaggi famosi) che il fotografo ha incontrato durante la sua carriera. La particolarità è che tutti posano indossano o comunque tenendo in mano, una maschera da notte, di quelle che coprono solo gli occhi per dormire.

La collezione fa riferimento ad un arco di tempo che va dal 1981 al 2005 e ci mostra personaggi che vanno da Andy Wahrol a Robert Mapplethorpe fotografati ad inizio anni Ottanta fino a Bono degli U2 o Campino dei Toten Hosen.

Il lavoro di Freddy Langer, che vanta più di duecentocinquanta scatti, è così vasto che in realtà una mostra non basta e così una sezione di ritratti dedicata solo agli scrittori è esposta contemporaneamente nel ristorante Margarete in Braubachstraße 18-22 vicinissimo al duomo.

Freddy Langer è un giornalista e fotografo in forze alla Frankfurter Allgemeine Zeitung che si occupa soprattutto di cultura e cinema e così grazie al suo lavoro ha avuto l’opportunità di intervistare e fotografare i suoi soggetti. Certo, come abbia convinto alcuni di loro a coprirsi con una mascherina resta ancora un mistero.