© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0

Gli ultimi ospiti hanno lasciato le camere alla fine della scorsa settimana: da qualche giorno l’Hotel Bogota, uno degli alberghi storici di Charlottenburg, è ufficialmente una pagina di storia cittadina. La bella struttura di Schlüterstraße 45, a pochi passi dal Ku’damm, era stata convertita in hotel nel 1964.

Quasi cinquant’anni di storia non sono stati sufficienti ad evitarne la chiusura. Il prezzo dell’affitto è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni ed i proprietari, messi con le spalle al muro dalle difficoltà economiche, sono stati costretti ad effettuare la scelta più dolorosa, quella di chiudere per sempre.

Nella giornata di domenica, le porte dell’hotel si sono aperte al pubblico: oggetti e mobilio sono stati messi in vendita, dando alla possibilità a chiunque di formulare un’offerta. Un’asta che ha attirato tantissime persone, desiderose di accaparrarsi lampade, quadri, posate, mobili, tappeti. Un piccolo pezzo di storia di Berlino che, da domani, non ci sarà più.

Tutte le fotografie sono di Dario Jacopo Laganà | www.norte.it e sono state pubblicate sul suo blog Elephant in Berlin (pagina Facebook)

© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0
© Dario J Lagana | Norte.it / CC BY-NC-ND 2.0

1 commento

  1. un pezzo di storia che scompare, il bogotà da sempre luogo destinato alla cultura, anche quella nazista, chiude travolto dalla nuova berlino senza volto e monocromaticamente under 30 (anni)

Comments are closed.