Il poster promozionale del film
Il poster promozionale del film

Certo, non sarebbe la prima volta. Alla Berlinale, nel 1976, un film ad esplicito contenuto erotico era già stato presentato. Con grande scandalo.

La pellicola di “Ecco l’impero dei sensi”, del regista giapponese Nagisa Ôshima, venne infatti confiscata dalla polizia tedesca per via del suo contenuto «pornografico», poco prima della proiezione inaugurale. Una scena che (ci auguriamo) non si ripeterà durante l’edizione 2014, quando una nuova opera cinematografica “scandalosa” potrebbe trovare accoglienza al Festival del Cinema di Berlino.

Si tratta della versione non censurata, e decisamente esplicita, dell’ultimo film di Lars Von Trier, Nymphomaniac. Il direttore della Berlinale, Dieter Kosslick, starebbe infatti pensando di proiettare la provocatoria opera del regista, che uscirà il giorno di Natale in Danimarca, in versione corta ed edulcorata, e in data ancora da definire nel resto del mondo.

*leggi anche: a Wes Anderson l’onore di aprire la Berlinale 2014*

Il trampolino del lancio del film, che vede protagonista Charlotte Gainsbourg (ma nel cast ci sono tra gli altri anche Uma Thurman, Christian Slater, Shia LaBeouf e Stacy Martin), potrebbe essere proprio il Festival del Cinema di Berlino. La rassegna tedesca, dunque, soffierebbe la pellicola dal programma dell’evento gemello di Cannes, che sembrava essere fino a ieri l’approdo più probabile per il film.

A pesare le credenziali sulla Promenade de la croisette di Lars Von Trier, dichiarato “Persona non grata” nel 2011 quando dichiarò, in conferenza stampa, di «essere un nazista» e di «comprendere Hitler». Al Festival francese, Von Trier aveva già presentato diversi suoi film, tra cui Dogville, Manderlay e Melancholia.

Ecco il trailer del film: