Una sala del museo [© Tobias Wille]
Una sala del museo [© Tobias Wille / press photo]

Il 17 maggio, Giornata internazionale contro omofobia e transfobia, lo Schwules Museum* di Berlino festeggia il suo primo compleanno nella nuova location (Lützowstrasse 73, Berlin Mitte).

Per l’occasione, dalle 15 alle 18 l’ingresso al museo sarà gratuito per chiunque porti un regalo (bevande, cibo, oggetti per la collezioni o donazioni in denaro).

Ad attendervi una grande torta di compleanno e la visione, oltre che della mostra permanente “Transformation”, delle temporanee “Zanele Muholi”, fotografa sudafricana che ha documentato la situazione dei gruppi LGBT in Sudafrica, e “Sasha Schneider. Kunst und Homoerotik um 1900”, pittore e scultore tedesco omosessuale particolarmente attivo all’inizio del Novecento.

Inoltre, in accordo con il motto di quest’anno dell’IDAHO (International Day against Homophobia and Transphobia), “Free Expression Zones!”, sarà allestito nel museo uno speaker’s corner.

Per chi invece fosse già impegnato nel pomeriggio, alle 18 comincia la “Lange Nacht der Museen”, a cui anche lo Schwules Museum* partecipa: con un solo biglietto (intero 18 euro, ridotto 12 euro) si può entrare fino alle 2 di notte in tutti i musei di Berlino e saranno presenti speciali bus navetta che collegano le varie location.

Con lo stesso biglietto sarà, inoltre, possibile entrare gratis anche il giorno successivo, 18 maggio, Giornata Internazionale dei Musei.

La storia dello Schwules Museum* inizia nel 1984, quando tre studenti, guardiasale dell’allora Berlin Museum, proposero una mostra su uomini e donne omosessuali a Berlino, che fu chiamata “Eldorado”.

La mostra ebbe un tale successo che si decise di fondare un museo permanente, a cui tuttora fa capo la fondazione Verein der Freunde eines Schwulen Museums in Berlin e. V.. Dopo più di vent’anni a Mehringdamm, lo scorso anno il Museo ha trovato la sua nuova casa in Lützowstrasse.

Con le sue mostre, il suo archivio, la ricca biblioteca aperta a tutti, lo Schwules Museum* è ad oggi una delle più importanti istituzioni al mondo per quanto riguarda la ricerca e la trasmissione della cultura delle comunità LGBTIQ.

Per ulteriori informazioni: www.schwulesmuseum.de oppure http://www.lange-nacht-der-museen.de