Le capre di Charlottenburg compiono 30 anni

0
48
© Doris Spiekermann-Klaas

L’area riservata alle capre compie il suo trentesimo compleanno. Dietro all’ingresso di un cortile di Charlottenburg, al 16 di Danckelmannstraße, si nascondono 6000 m² dedicati alle capre.

Trenta anni fa gli abitanti del posto decisero di costruire un piccolo parco per difendersi dalla costruzione di nuovi edifici e fondarono l’associazione “Blockiniziative 182“, ancora esistente e operativa. Dopo aver piantato alberi, cespugli e fiori, l’associazione pensò di creare uno spazio per le capre, al fine di utilizzare gli escrementi per rendere fertile il terreno.

Oggi gli animali fanno da padroni e, spesso, pascolano liberamente. Ad occuparsi di loro non c’è solo l’associazione, ma anche educatori ed insegnanti con i propri alunni. Tre scuole dell’infanzia infatti, dello stesso quartiere di Charlottenburg, utilizzano questo spazio per educare i bambini al rispetto della natura.

© Doris Spiekermann-Klaas

“Qui i bambini imparano ad avere un rapporto responsabile con l’ambiente. Insegniamo loro che ci si deve assumere la responsabilità dell’ambiente a noi più vicino”, riferisce Klaas Ehlers, membro dell’associazione. I bambini, accompagnati dagli insegnanti di mattina, fanno amicizia con questi animali che, altrimenti, difficilmente potrebbero incontrare in una grande metropoli.

L’amore per il parco e per gli animali è così tanto che i bambini sono arrivati a chiedere ai genitori di accompagnarli anche il pomeriggio. In questo “cortile delle capre” non mancano anche diversi giochi, ma in modo limitato, per permettere ai più piccoli di sviluppare fantasia e creatività.