Plus Hostels website

Sono ancora aperte, fino alla fine di Novembre, le iscrizioni per il premio Com.It.Es. “Un’opera per l’Italiano dell’anno”, che mette in palio due premi del valore di 500 € per due artisti figurativi italiani, che operino nei settori della pittura, della scultura, dell’illustrazione e della fotografia. La scadenza per la presentazione delle opere è il 30 Novembre 2019.

Questa è la quinta edizione del concorso, che è a sua volta legato al Premio Italiano dell’Anno. Le due opere vincitrici vengono infatti offerte ai due connazionali premiati dal Com.It.Es.

Questo concorso non ha solo lo scopo di premiare due artisti italiani residenti e operanti a Berlino, ma anche quello di farne conoscere l’opera attraverso i canali del Com.It.Es. e di tutti i media partner dell’iniziativa. Il bando di concorso può essere scaricato da questo link.

Negli anni scorsi, il concorso “Un’opera per l’Italiano dell’anno” è stato vinto da artisti che operavano con le tecniche più diverse. Lo scorso anno, per esempio, è andato a Marco Dalbosco e Andrea Mazzola, per due opere visive che, ognuna in modo diverso, mescolano la pittura con tecniche materiche originali e fortemente espressive. Fra i vincitori degli anni passati ricordiamo il mosaicista Giuseppe Fornasari e l’artista visiva Margherita Pevere.

Al concorso creativo possono partecipare tutti gli artisti di nazionalità italiana che abitano nella Circoscrizione di Berlino e hanno compiuto i 18 anni di età. Ogni partecipante può presentare una o due opere inedite e libere da diritti di terzi, secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso pubblicato sul sito del Com.it.Es. Berlino.

Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria Organizzativa del Com.it.Es all’indirizzo email [email protected]

Il Com.It.Es. Berlino conferma il suo impegno pluriennale nella valorizzazione della cultura italiana in Germania e invita tutti gli artisti italiani a Berlino e circoscrizione a partecipare numerosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here