Oggi vi presentiamo una nuova iniziativa dedicata alla comunità italiana a Berlino: la scuola di cinema e video in lingua italiana The Visual House. Ne parliamo con i fondatori Roberta Chimera, produttrice e Marco Zaccaria, regista.

cinema

Prima di tutto: cos’è The Visual House?

The Visual House è la prima scuola di cinema e video in lingua italiana a Berlino. Propone workshop che riguardano tutti gli aspetti della cinematografia e insegnanti con grandi capacità di insegnamento che lavorano nel cinema. La scuola è in partnership con l’Associazione Nazionale Film-makers e Video-makers Italiani.

Perché questo nome?

Perché la sede della scuola è un accogliente, ben riscaldato e versatile appartamento berlinese, attrezzato per proiezioni e analisi di scene dei film e per le esercitazioni di ripresa. Un set già pronto per le prove pratiche che i partecipanti effettueranno durante i workshop e che diventerà l’ufficio delle produzioni realizzate con i partecipanti stessi.

A chi sono rivolti i workshop?

Sono rivolti a chiunque sia interessato ad avere una formazione sul linguaggio cinematografico e sulle sue pratiche. I nostri programmi sono sempre progettati in modo da fornire competenza attraverso una progressione didattica che va dalle basi all’approfondimento delle materie in modo da portare i partecipanti non solo a conoscere la materia, ma ad intendersene. Questo attraverso la teoria, l’osservazione, la pratica e la collaborazione.

Sono in programma poi anche dei workshop concepiti per le imprese che vogliano dotarsi di una buona conoscenza della comunicazione video/cinematografica applicata alle piattaforme digitali e ai social network.

Organizzeremo anche masterclass con approfondimenti su materie specifiche come Effetti Speciali, Costumi, Crowdfunding, Recitazione Cinematografica, Public Speaking.

VIDEO DI PRESENTAZIONE DEI CORSI

Quali sono le esperienze pratiche che si faranno?

I nostri workshop prevedono frequenti esercitazioni pratiche. Dopo un primo periodo in cui si affronta la necessaria parte teorica, i partecipanti si misureranno con molti aspetti pratici della produzione video/cinematografica: ad esempio la realizzazione di scene e il lavoro con gli attori nel corso Filmmaking, oppure l’organizzazione e la gestione di giornate di ripresa nel corso Produzione, per citarne un paio.

Un’altra interessante esperienza che i partecipanti potranno fare è partecipare volontariamente alla realizzazione di interviste video per la testata IL MITTE quotidiano di Berlino per italofoni.

VIDEO DEL WORKSHOP FILMMAKING

Produrrete qualcosa con i partecipanti ai corsi?

Si. I workshop in partenza hanno come fine ultimo la realizzazione di una produzione video/cinematografica. Il corso Filmmaking prevede il lavoro alla produzione della web-series Generation Berlin, le cui riprese sono iniziate con gli allievi del precedente corso finito a giugno.

Il corso Videoclip vedrà i partecipanti impegnati nella realizzazione di un videoclip per un gruppo indi italiano. Il corso Produzione coadiuverà i precedenti nell’organizzazione e nella produzione.

VIDEO DEL WORKSHOP VIDEOCLIP

Come saranno composte le troupe con i partecipanti?

Le competenze all’interno delle troupe che si formeranno per le produzioni, saranno in base all’inclinazione personale dei partecipanti e alla loro volontà di mettersi in gioco su precise mansioni, sempre sotto la direzione del regista. L’esperienza del set comunque è sempre molto importante sia professionalmente, per vedere davvero cosa significa lavorare ad un racconto visivo, sia umanamente lavorando a stretto contatto con persone diverse per approccio, creatività, età, cultura.

Quante persone ci sono in ogni corso?

Il numero massimo di partecipanti per ogni workshop è otto per garantire la massima efficacia delle lezioni e un’agile partecipazione di tutti nelle esercitazioni pratiche.

I partecipanti riceveranno un documento che attesti la loro esperienza?

Si, a fine di ogni workshop verrà rilasciato un attestato di frequenza con i dettagli del corso.

La frequenza è obbligatoria?

C’è una percentuale minima del 70% di lezioni da seguire per partecipare alle produzioni e per ricevere l’attestato di frequenza.

Ci saranno anche corsi di cultura cinematografica oltre che di tecnica e pratica?

Sì, il primo di questi sarà il corso Musica&Immagini tenuto dal compositore Andrea Corona. Si rivolge a tutti gli appassionati di cinema e ai musicisti e offre una diversa prospettiva nella fruizione e nella comprensione del linguaggio cinematografico, osservando il fenomeno cinema da un’angolatura musicale. Vedere un film non è solo un’esperienza visiva ma anche uditiva. È un corso molto interessante con una divertente parte pratica.
Ci sono in programma poi corsi di visione dei film per gustarli con più comprensione e padronanza del linguaggio cinematografico e dei corsi per sviluppare e tenere attiva la propria creatività in campo visivo con incursioni in campi come video art, video poetry e visuals, sempre con insegnanti che lavorano in questi ambiti.

Con quali workshop inizierete?

Inizieremo con il workshop Filmmaking e poi il workshop Videoclip. Seguirà il corso di cultura musicale e cinematografica Musica&Immagini.
La presentazione del workshop Filmmaking e la prima lezione gratuita si terrà mercoledì 8 Novembre alle ore 19:00 in Schillerpromenade 5, 12049, Neukölln. Seguirà un aperitivo cinematografico offerto ai patecipanti con videoproiezioni, scene di film, musiche di colonne sonore e la possibilità di provare subito su grande schermo le proprie riprese con attrezzatura professionale.