Plus Hostels website

di Paola Moretti

Berlino e i bar punk. Quando mi hanno chiesto se volessi scrivere questo articolo ho fatto la gnorri, lo ammetto. Non perché l’ho scritto in un sabato mattina e chi sa cosa abbia fatto ieri, ma perché oggi sono sentimentale.
La verità, banalissima, è che la maggior parte dei miei ricordi berlinesi sono legati a questi posti. Avete presente quando c’è un cassetto della vostra scrivania in cui mettete tutti i documenti importanti alla rinfusa e poi chiudete velocemente perché sapete che non si fa così? Che in realtà dovreste metterli precisi nelle foderine degli appositi raccoglitori, così quando vi serviranno, perché prima o poi capiterà, li troverete facilmente.

Ecco, succede che un giorno ti serve proprio quell’estratto conto che è sommerso da altri fogli e guardi il cassetto per giorni, con aria torva, senza il coraggio di aprirlo perché sai che significherà prendere in mano il malloppo di carte e spulciarle ad una ad una finché non troverai quella lettera della banca del lontano maggio.

Bene, è più o meno quello che ho provato io quando mi hanno proposto di fare una lista di bar punk di Berlino. A conti fatti, però, non potevo non farlo, sono i miei posti preferiti di questa città. Cosa m’interessa dei club e dei mercatini delle pulci? Niente. Anzi, a dirla tutta, ho un vero fetish per i baretti trucidi. Qui ce n’è una così ampia scelta, che in questa occasione mi limiterò ad elencare i miei dieci preferiti.

E a ognuno di essi ho dedicato una canzone punk.

Photo by Colm PSYCHO Callanan

Supamolly, Friedrichshain, Jessnerstr. 41, 10247.
È diviso in due ambienti. Da una parte c’è il bar, la prima volta che ci andai c’era una cameriera austriaca che in italiano ricordava solo l’espressione “vecchio materasso”, con la quale aveva ribattezzato il mio fidanzato di allora. Passando per una porta laterale, o dall’entrata principale del palazzo, si arriva a un’altra sala dove si svolgono le serate ed i concerti. In cima ad una scala a chiocciola di metallo c’è il secondo bancone, in una nicchietta sopraelevata c’é la consolle del dj, mentre sotto ci sono palco, spazio per ballare e poltroncine.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Fischladen, Friedrichshain, Rigaerstr. 83, 10247. Non ci torno da molto tempo, ma è immagazzinato nella memoria come uno dei primi bar in assoluto che ho visitato, quando mi sono trasferita a Berlino. Il pezzo forte è il pesce spada 100x40cm appeso sopra il bancone.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Al K19, sempre a Friedrichshain in Kreutzigerstr. 19, 10247, fanno spesso concerti. Sotto, c’è una sorta di cantina con il soffitto bassissimo, in cui, quando parte il pogo, si scatena il panico assoluto.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Syndikat, Neukölln, Weisestr. 56, 12049. Questo è sicuramente il posto che ho frequentato più assiduamente. Biliardini, biliardo, flipper, giochi da tavola, pareti rosse, pareti verdone e mexicaner a prezzi nemici del fegato.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Clash, Kreuzberg, Gneisenaustr. 2a, 10961. Fratello minore del Syndikat, ma maggiore negli spazi. La sua festa di compleanno di solito è affollatissima e con una scaletta fitta di concerti.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Trinkteufel, Kreuzberg, Naunynstraße 60, 10997, altro posto che visito a cadenza più o meno regolare, Kreuzberg, Naunynstraße 60, 10997. Mi piacciono soprattutto il nome e i ninnoli appesi tra le mensole con le bottiglie. I baristi, nella mia esperienza, sono scorbuticissimi, ci hanno persino sbattuto fuori, una volta.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Il Jail a Kreuzberg in Ohlauer Str. 3, 10999 propone i migliori Moskow Mule della città, a mio modesto avviso.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

L’insospettabile Tommy Haus, hausprojekt tra le case stile liberty della zona di Mehringdamm. Kreuzberg, Wilhelmstr. 9, 10963.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Il Franken, Kreuzberg, Oranienstraße 19A, 10999, è un altro dei bar che entra nella mia personale top-five. A parte le panchette imbottite di tessuto rosso non ho molti ricordi associati a questo locale, per ovvi motivi.

▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂▂

Infine c’é il Schokoladen a Mitte, in Ackerstraße 169, 10115, che ha recentemente compiuto 30 anni. Le gradinate di legno di fronte al palco sono il pezzo di arredamento che preferisco del locale.

Vi può interessare anche: Punk is over, la storia delle case occupate a Berlino e il loro destino