Plus Hostels website

European Month of Photography

“Sconvolgimenti e utopie. L’altra Europa”. È ambizioso il tema che contraddistinguerà il prossimo Mese Europeo della Fotografia, in programma dal 16 ottobre al 16 novembre a Berlino e Potsdam.

Per la sesta volta dal 2004, anno della sua nascita, l’importante appuntamento biennale dedicato all’arte visiva tornerà ad invadere i musei, le gallerie d’arte e persino le strade della capitale tedesca, attirando quasi due milioni di appassionati e professionisti.

Anche quest’anno, più di cento spazi espositivi in città ospiteranno in contemporanea 500 mostre fotografiche di grande livello, dando vita a quello che è considerato – a ragione – uno degli appuntamenti più importanti a livello globale.

Il tema della nuova edizione è l’Europa, vista come luogo di sperimentazione e di rinnovamento culturale: oltre duemila fotografi “illustreranno” la storia del Vecchio Continente abbia contribuito a plasmarne la dimensione attuale.

Erwin Olaf: Clärchens Ballhaus Mitte – 10th of July from the series Berlin, 2012, Courtesy: Galerie Wagner und Partner
© Erwin Olaf, “Clärchens Ballhaus Mitte”

Talenti emergenti e celebri fotografi si affiancheranno, portando le loro opere davanti agli occhi dei visitatori e di altri fotografi: tra gli italiani ci saranno Paolo Pellegrin e Stefano Corso. Una retrospettiva sarà dedicata invece a Pier Paolo Pasolini.

Come da tradizione, lo European Month of Photography offre la possibilità a giovani talenti della macchina fotografica, studenti e freelance, di sottoporre i loro portfolio ad una giuria di 40 specialisti e vere e proprie star. In palio, la possibilità di esporre le proprie opere (scadenza per applicarsi entro il 12 settembre).

Il festival è sempre un’ottima “scusa” per visitare la città tedesca: sul sito di momondo potrete trovare interessanti offerte per voli low cost e numerose informazioni sulla città, sul meteo e sugli hotel più interessanti a disposizione.