Francoforte vs. Uber: la città studia provvedimenti

0
26
Il logo della app tanto contestata.
Il logo della app tanto contestata.
Il logo della app tanto contestata.

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – Uber sbarca in Germania e come in Italia, anche in terra tedesca si scatenano le polemiche. Per chi non lo sapesse Uber è una app, sviluppata da un’aziena americana, che permette a chiunque di trasformarsi in “tassista” e, di converso, ad ogni potenziale cliente di rintracciare i tassisti improvvisati.

Come altrove in Europa, ora anche in Germania si fanno sentire le proteste dei tassisti tedeschi che si sentono penalizzati dato che subiscono la concorrenza potenziale di chiunque sia in possesso di un automobile e della suddetta app.

Così, ora l’amministrazione di Francoforte sta valutando quale provvedimento prendere per mantenere sotto controllo la situazione. Verosimilmente, l’unica cosa da fare sarebbe di vietare la app, come d’altronde hanno già fatto altre città in Germania, per esempio Amburgo. Il problema sarebbe l’inaffidabilità e la sicurezza dei tassisti-improvvisati che quindi, senza certificati o garanzia, non dovrebbero poter fornire alcun servizio commerciale. Tuttavia, dopo un ricorso, il tribunale ha annullato il divieto.

Intanto, mentre i tassisti richiedono un intervento a livello federle, in Römer si discute quali provvedimenti prendere.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!