[© Brian Ambrozy / Flickr / CC BY ND 2.0]
[© Brian Ambrozy / Flickr / CC BY-ND 2.0]

Filetti di prima scelta, tagli di carne pregiati, ma anche pesce, verdure, stufati e dessert. Durante le feste, a Berlino ha aperto i battenti il primo ristorante dedicato esclusivamente a cani e gatti.

L’idea è del 31enne David Spanier, che ha dovuto fronteggiare un problema concreto: il suo cane, infatti, non digeriva il cibo del supermercato. Le famose “scatolette” di produzione industriale, a Fufi, proprio non andavano giù.

Così, Spanier ha dato vita a Pets Deli, un lussuoso bistrò che offre, insieme ad una fornita sezione rosticceria (dove acquistare i manicaretti a porzione), anche una serie di eleganti ciotole dove i nostri amici a quattro zampe possono degustare le creazioni appena uscite dalla cucina. Costo: da 3 a 9 euro a portata.

Il ristorante si trova a Grunewald, nel ricco distretto di Charlottenburg-Wilmersdorf. In questa oasi residenziale, dove sorgono alcune delle ville più belle di Berlino, la maggior parte degli abitanti possiede un animale da compagnia. I primi clienti, infatti, sono già arrivati.

L’iniziativa non ha avuto però solo riscontri positivi. Il quotidiano BILD si è chiesto «avevamo davvero bisogno di un ristorante per cani?»; Wolgang Buescher dell’associazione benefica Ark, invece, ha definito il negozio «simbolo della crescente decadenza» della città, sostenendo che Pets Deli possa dare l’impressione che a Berlino «si faccia più per gli animali che per i bambini».

David Spanier, il proprietario, ha comunque difeso la propria idea: «Il cibo spazzatura dei supermercati non va bene per gli animali», ha spiegato all’AFP. «È come se io mangiassi al fast food ogni giorno. Potrebbe anche piacermi, ma mi farebbe molto male».

Leggi anche:

[© HM Government / Open government license]
Gatti anti-stress, a Berlino apre il primo bar felino