Friedrichshain, la città ha vietato la notte dei Singing Balconies

20 October 2014

Share Button

“I cittadini di Friedrichshain non potranno ospitare musicisti sul proprio balcone il prossimo 1 novembre, né potranno esibirsi per il vicinato. Nel caso abbiate voluto cantare, ballare, recitare, purtroppo non potrete farlo”.

Recita così l’amaro comunicato pubblicato sull’evento Facebook da Polly&Bob, l’innovativa associazione di “vicinato creativo” che organizza eventi tesi a formare una comunità locale attiva e culturalmente stimolata.

Il comune di Berlino, infatti, ha negato il permesso allo svolgimento della prossima notte dei “Singing Balconies” di cui vi abbiamo parlato qui e che era stata prevista per il prossimo 1 novembre nel quartiere dell’ex Berlino Est.

Alla prima edizione, l’evento aveva dato vita a circa 40 tra concerti di musica indie e lirica, performance teatrali e di danza sui balconi della città, richiamando un pubblico di quasi 1500 persone (qui il fotoreportage di Dario Laganà).

L’organizzatore Volker Siems si è detto «scioccato» per la decisione presa dalla città, e ha invitato i partecipanti ad una manifestazione di protesta che lui stesso ha ribattezzato “i balconi silenziosi”.

Davvero un grande peccato, speriamo che la manifestazione possa ricevere l’autorizzazione per una data successiva a quella inizialmente prevista.

Share Button