AperturaCronacaCronaca Germania

Omicidio a Dortmund: tredicenne accoltella un senzatetto

Un drammatico fatto di cronaca si è verificato giovedì nella città tedesca di Dortmund, dove un uomo di 31 anni senzatetto ha perso la vita in seguito ad un violento attacco con un coltello. A rendere particolarmente atroce questo caso è il fatto che, secondo quanto è stato possibile ricostruire fino a queso momento, l’autore di questo efferato gesto sarebbe un ragazzo di soli 13 anni. Il delitto sarebbe stato filmato con il cellulare da un coetaneo dell’assassino.

Il delitto filmato sul cellulare di un altro adolescente

Inizialmente quattro minorenni erano stati arrestati dalla polizia in relazione all’omicidio, ma successivi accertamenti hanno portato al rilascio di tre di loro, rispettivamente di 13, 14 e 15 anni, poiché non sarebbero stati coinvolti nel reato. Rimane in stato di fermo solo il 13enne, che sarebbe l’autore materiale dell’accoltellamento, incriminato proprio dal video girato con lo smartphone, che mostra il momento del crimine.

Stando alle prime ricostruzioni, tra la vittima e il gruppo di minori vi sarebbe stato un alterco verbale, a seguito del quale il tredicenne avrebbe estratto un coltello e colpito ripetutamente l’uomo, il quale è deceduto in seguito alle numerose ferite inferte. Dopo l’aggressione, la vittima sarebbe caduta anche in acqua, per poi riuscire ad uscirne aggrappandosi a una scala, ma una volta a riva si sarebbe accasciata esanime a terra.

Il coltello utilizzato per il delitto è stato in seguito rintracciato da un cane poliziotto nelle vicinanze. L’arma è stata posta sotto sequestro dagli inquirenti, che stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica e il movente di questo assurdo crimine.

Quello di Dortmund non è un caso isolato

Purtroppo non è la prima volta che il Land del Nord Reno-Westfalia, di cui Dortmund fa parte, è teatro di episodi di violenza ad opera di minorenni. Già nell’ottobre 2023 a Horn-Bad Meinberg si era consumato un altro accoltellamento con protagonisti tre adolescenti. Anche in questo caso la vittima era un senzatetto e il crimine era stato filmato. I tre ragazzi, tutti quindicenni, sono stati condannati a fine febbraio a pene minori tra i cinque e i sei anni e mezzo. C’è stato poi il caso della giovane studentessa Luise, accoltellata a morte a Freudenberg, a marzo del 2023. Due ragazze, all’epoca di 12 e 13 anni, confessarono il delitto. L’indagine è stata chiusa nell’autunno del 2023, poiché le due bambine erano troppo giovani, al momento del delitto, per essere imputabili. Lo stesso avverrà anche in quest’ultimo caso, se si confermerà che l’assassino del trentunenne di Dortmund ha solo 13 anni.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio