Lo scorso anno vi hanno partecipato 700mila persone, per una grande e coloratissima festa che ha invaso le vie di Berlino.

Anche quest’anno si prospetta una grande affluenza per la parata dell’orgoglio gay, la Christopher Street Day Parade, che avrà luogo il prossimo 22 giugno dalle ore 12. A Berlino, il gay pride fu celebrato per la prima volta il 30 giugno del 1979 e da allora la comunità LGBT ha combattuto, facendo molta strada, per riconoscere i diritti che per natura gli spettano, come a chiunque altro.

Berlino, negli anni, si è rivelata esemplare, a livello mondiale, come città gay-friendly. A darne l’esempio è sicuramente il 59enne primo cittadino della capitale tedesca, Klaus Wowereit (SPD), sindaco dall’ottobre 2001 e compagno del neurochirurgo Jörn Kubicki dal 1993.

Ma qui è dov’è nato il primo centro per genitori gay, Il Regenbogenfamilienzentrum, che offre sportelli di consulenza e di aiuto gratuito, dov’è stato proposto di rivedere il concetto di famiglia sui libri di testo scolastici e dov’è stato aperto il primo centro anziani per pensionati omosessuali.

© E.B. / Il Mitte
© E.B. / Il Mitte

Non c’è città migliore per festeggiare l’orgoglio gay con una parata di carri colorati, musica, balli e gente meravigliosa, in un’atmosfera di festa e gioia indimenticabile. Quest’anno, però, con un carro in meno, quello del partito di Angela Merkel: gli organizzatori della Christopher Street Day Parade hanno infatti deciso di escludere dalla manifestazione il carro della CDU, per la prima volta nella storia (leggi qui perché).

La parata si svolge in tutto il mondo nei giorni precedenti o successivi al 28 giugno, data simbolica di inizio del movimento di liberazione omosessuale. Si commemora, infatti, la prima manifestazione omosessuale contro le violenze della polizia nel 1969 a Greenwich Village e la rivolta di Stonewall, sempre a New York, il 28 giugno dello stesso anno.

La parata partirà dal Kurfürstendamm/Joachimstaler Straße e terminerà alla Porta di Brandenburgo. Per maggiori info: www.csd-berlin.de

Leggi il fotoracconto della parata 2012

1 commento

  1. Nel weekend precedente invece ci sarà un altro importante evento gay, la
    21. Lesbisch-Schwules Stadtfest, detta anche la Motzstrassenfest, che si tiene in Motzstrasse e nelle vie limitrofe, centro dell´originale e ancora piú grossa scena gay berlinese.

Comments are closed.