ConcertiEventi in programmaMusica e divertimento

Fête de la Musique 2024: il 21 giugno centinaia di concerti a Berlino

Il 21 giugno, a Berlino, torna la Fête de la Musique, la festa “diffusa” che ogni anno anima la città con suoni, ritmi e melodie di ogni genere, con centinaia di eventi gratuiti in locali piccoli e grandi, in strada e in spazi insoliti e creativi. Quest’anno, è prevista la partecipazione di oltre 250 location sparse per la capitale tedesca. Artisti emergenti e affermati suoneranno in una molteplicità di spazi, che vanno dai tradizionali palchi ai negozi, passando per cortili, chiese e molto altro. Il festival si propone di essere non solo una celebrazione della musica, ma anche della cultura urbana in tutte le sue sfumature. Si tratta di un festival celebrato a livello europeo e l’organizzazione dell’evento nella capitale tedesca è a cura del Land di Berlino e di Musicboard Berlin.

Vecchi e nuovi spazi, oltre 250 eventi

Per l’edizione di quest’anno, è stato scelto come quartiere partner Tempelhof-Schöneberg, che fungerà da fulcro dell’evento ospitando numerosi concerti e rassegne. L’obiettivo è quello di realizzare una festa quanto più possibile inclusiva e sostenibile. Fra le altre cose, gli organizzatori hanno avviato partnership con associazioni attive nel campo della disabilità per garantire l’accessibilità dei vari programmi artistici a un pubblico ampio, eliminando le barriere.

Alcuni dei locali e degli spazi pubblici che partecipano, lo fanno da anni. Per esempio, anche quest’anno ci saranno concerti presso in club come Birgit, Else, Gretchen, Cassiopea, Ritter Butzke, Yaam e Schokoladen, al Friedrichstadt-Palast, al Kulturzentrum Weisse Rose. E poi ci sono realtà che si affacciano per la prima volta a questo festival, come l’Orangerie Neukölln, il Theater am Insulaner, il Colosseum, Ulme35, Rockcafe HALFORD e perfino la Philharmonie. L’elenco completo è disponibile qui.

Il programma, come al solito, è enorme: ci saranno performance di tutti i generi musicali possibili, dal pop al rock, dalla classica al jazz, dal funk all’elettronica, dalla world music alla dance. Per gli artisti affermati, è un’occasione di incontrare il proprio pubblico in un’atmosfera informale e rilassata, per quelli emergenti, è un’opportunità per farsi conoscere davanti a un pubblico vasto e attento, nella cornice di un evento che rende prestigioso anche il palco più piccolo.

Fête de la Musique 2024: impegno per la sostenibilità e collaborazione con EURO2024

Oltre alla varietà di generi musicali, la Fête de la Musique offre anche una vasta gamma di eventi collaterali, come laboratori e dibattiti, che permettono al pubblico di approfondire la conoscenza della musica e delle sue diverse sfaccettature. Inoltre, l’evento promuove la collaborazione tra artisti locali e internazionali, favorendo lo scambio culturale e la creazione di nuove amicizie e partnership artistiche.

Quest’anno, inoltre, gli organizzatori hanno posto un’attenzione particolare sul tema della sostenibilità, impegnandosi a ridurre in modo l’impronta ambientale dell’intero evento. Già nel 2021, Musicboard Berlin, l’amministrazione culturale berlinese e gli organizzatori si sono impegnati ad adottare una sorta di “Green Deal”, lavorando sulla gestione sostenibile degli eventi. I dati sui risultati degli anni scorsi, in termini di sostenibilità, sono pubblici e si possono consultare qui.

Nel 2024, è stata creata una mappa degli eventi più sostenibili del festival  ed è stato istituito un premio per i locali più eco-friendly.

Infine, quest’anno la festa della musica avrà un occhio speciale per lo sport, dal momento che l’evento si svolgerà durante i campionati Europei. Gli organizzatori della Fête de la Musique  hanno quindi creato una partnership con EURO 2024, per coinvolgere anche i tifosi che saranno a Berlino in quei giorni. Per esempio, dal momento che il 21 giugno si gioca Francia-Olanda a Lipsia, il ballerino e coreografo di fama internazionale Abdel Chouari, vincitore di diversi titoli mondiali, si esibirà in una battaglia di breakdance sul palco della Porta di Brandeburgo alle 20:10, poco prima dell’incontro.

Tutte le informazioni sulla Fête de la Musique sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Pulsante per tornare all'inizio