Apertura

Berlitaliani, Consigli su Berlino da gente che ci vive: Giulia Borriello

Questa è una rubrica di consigli atipici su Berlino, nel senso che abbiamo fatto una serie di domande sulla città a italiani che ci vivono e che noi riteniamo molto interessanti. Hanno età e storie diverse e si muovono in vari ambiti professionali, ma sono tutti accomunati da un approccio originale alla vita e dalla loro profonda conoscenza di una città che cambia per ciascuno e alla fine è unica per tutti. Mettetevi comodi e rilassatevi, quindi. State per attraversare una Berlino diversa, la Berlino dei connazionali che ne conoscono ogni piega. Questa è Berlitaliani.

Giulia Borriello

Presentazione

Nome: Giulia Borriello
Professione: psicologa psicoterapeuta presso la Praxis Mittelweg 50, Presidente della
Associazione per la salute mentale italiana in Germania
Da quanto tempo sei a Berlino: dal 2013.

Cosa ami di Berlino

Le persone, il silenzio, il buio, il cosmopolitismo, la lentezza, la sospensione del giudizio, la libertà, l’attenzione ai temi sociali, il verde raggiungibile, i luoghi a misura di famiglie e bambin*, le biciclette -statt- auto, l’attenzione ecologica… e il tentativo, almeno, di perseguirle.

Cosa odi di Berlino

L’estate di quattro settimane (non consecutive), l’inclusione ancora arretrata in alcuni ambiti, la burocrazia rallentata dal cartaceo medioevale e la disorganizzazione del sistema sanitario, la censura quando non necessaria e controproducente. Il classico “grugno berlinese”, la Berliner Schnauze, invece, devo dire che inizio a capirlo. Ma sarà deformazione professionale…

Posto preferito per mangiare

Irma la Douce, dove Francesco Contiero vi delizia grazie al suo essere cuoco stellato, e italiano, ed è un professionista autentico, che si è rimboccato maniche e grembiule, nella vita.

Posto preferito per rilassarsi (escluso il divano di casa!)

Orti di Tempelhof.

Posto preferito per divertirti

Top secret, sono una terapeuta e non vorrei trovarvi tutti lì!

Posto preferito per rilassarsi (escluso il divano di casa!)

I teatri, la Philarmonie, Il Kino, Boros Bunker, il Gropius Bau, Humboldt Forum, C/O Berlin, Berlinische Galerie, quando espone pittori come Schiele, e tutti i musei per i bimbi.

Posto preferito per lo sport

La scuola di arti marziali dove pratico Tai-chi (ne trovate in ogni quartiere, probabilmente anche sotto casa vostra).

Passeggiata ideale

Con i miei carlini-chiwaweschi al lago dei cani.

Distretto preferito

Schöneberg.

Il luogo di Berlino dove hai vissuto il momento più bello (se ti va di raccontarcelo!)

Tra le pozzanghere vicino a una Spree ghiacciata molti anni fa, dove c’era il Maria am Ostbahnhof, che oggi si chiama Yaam. Ho vissuto la fine di qualcosa e l’inizio di tanto.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio