AperturaAttualitàEventi in programma

“La Strada Molesta”, l’esperienza virtuale ispirata al romanzo di Elena Ferrante

“La Strada Molesta” è un’esperienza virtuale ispirato dal romanzo “L’amore molesto” di Elena Ferrante e creata da Silvia Albarella in un setting che si muove tra teatro, cinema, performance e realtà virtuale.

Lo spettacolo è fortemente immersivo, fruibile da una persona alla volta, grazie a un visore, e cala gli spettatori in una realtà piena di stimoli interattivi e in una narrazione dinamica e originale.


Friedrich

Leggi anche:
I capolavori di Friedrich arrivano Berlino: pronti per la mostra dell’anno?

La Strada Molesta: un’esperienza virtuale e immersiva creata da Silvia Albarella

Di base a Berlino, ma cresciuta a Napoli, l’artista ha tradotto e rielaborato i suoi ricordi personali in una rappresentazione immersiva di circa 30 minuti: una città buia, piena di urla, moto che sfrecciano e borse che vengono rubate, in cui l’odore del pesce si mescola al fermento dei passanti e le dimostrazioni di potere di piccoli e grandi boss gettano ombre negli angoli.

la strada molesta
La strada molesta © Silvia Albarella

Per mezz’ora decisamente intensa, lo spettatore si muove fisicamente in un mondo animato in 3D che fonde gli spazi urbani brulicanti di Napoli e Berlino in un’affascinante crossover. L’esperienza è fruibile da uno spettatore alla volta.

La strada è presentata come uno spazio vitale e contemporaneamente una zona di pericolo, sollevando interrogativi su chi si sente minacciato, perché, da chi e, dove si può trovare rifugio e chi è il padrone della città. Proprio come l’eroina del romanzo della Ferrante, anche lo spettatore si destreggia con le proprie origini in questi opprimenti scenari urbani, che partono da Napoli ma che chiunque può vivere attraverso la lente dei propri personali ricordi.

Ad accompagnare l’esperienza, paesaggi sonori, testi, disegni e, ovviamente, spazi animati pronti a balzare davanti agli occhi di chi esplorerà questo contesto urbano immersivo, in cui, come nel romanzo di Elena Ferrante, si rincorreranno le origini dell’artista, ma non solo, tra gli angoli di una città incredibilmente viva e a tratti pericolosa, dove nulla è mai come sembra.

“La Strada Molesta” ha debuttato nell’aprile 2022 presso TD Berlin. Silvia Albarella è un’artista e una scenografa teatrale e dal 1996 vive in Germania, dove si dedica ai suoi progetti e collabora con altri artisti e diversi teatri.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

i