AperturaAttualitàCronacaCronaca: Berlino

Il KaDeWe di Berlino è stato venduto per un miliardo di Euro

Se ne parlava da mesi e la notizia è stata confermata venerdì: il Gruppo Signa Prime Selection ha venduto il prestigioso grande magazzino di lusso KaDeWe di Berlino al Thai Central Group, per circa un miliardo di euro.

Il KaDeWe, acronimo di Kaufhaus des Westens, è un’icona dello shopping di lusso e uno dei grandi magazzini più rinomati d’Europa. Fondato nel 1907, si estende su sette piani e offre una vasta selezione di prodotti di alta gamma, dalla moda ai gioielli, passando per gastronomia raffinata e articoli per la casa di design. La sua posizione privilegiata a Berlino lo rende una meta imperdibile per turisti e cittadini alla ricerca di un’esperienza di acquisto esclusiva. Eppure, niente di tutto questo è bastato a salvarlo da un fallimento finanziario talmente clamoroso, da portare l’azienda a dover ammettere di non poter evadere più nemmeno gli ordini dei clienti per gli acquisti online e da non poter rimborsare l’importo degli ordini destinati a rimanere inevasi.

La vendita, quindi, si presentava come l’esito annunciato di un processo che è stato visto come simbolico della complessiva decadenza di questo tipo di entità commerciali, a livello europeo.


Leggi anche:
Berlino: a fine luglio chiudono le Galeries Lafayette. È la fine del retail di lusso?

Il Thai Central Group intende salvare il KaDeWe di Berlino dal fallimento

Il Thai Central Group, che è intervenuto a rilevare la proprietà, non sembra interessato solo KaDeWe di Berlino. Il colosso thailandese è infatti considerato un candidato principale anche per l’acquisizione delle quote di Signa nel Gruppo che comprende anche il grande magazzino Oberpollinger di Monaco e l’Alsterhaus di Amburgo.

L’Oberpollinger è noto per la sua architettura imponente e per la selezione di marchi di moda di alta gamma, mentre l’Alsterhaus, che si affaccia sul lago Alster ad Amburgo, è celebre per la sua offerta di prodotti gourmet e per l’esperienza di shopping sofisticata che offre ai suoi clienti. L’acquisizione di queste due ulteriori proprietà permetterebbe al Thai Central Group di consolidare la sua posizione nel mercato dei grandi magazzini di lusso in Germania, diventando uno degli attori principali in questo segmento di mercato.

La vicenda relativa alla cessione del KaDeWe e alle possibili ulteriori acquisizioni da parte del Thai Central Group nel Gruppo KaDeWe si inserisce in un contesto più ampio di difficoltà finanziarie che stanno interessando il Gruppo Signa. La decisione di vendere il KaDeWe è stata presa dopo un’attenta valutazione delle opzioni disponibili e riflette la necessità di agire rapidamente per stabilizzare la situazione finanziaria dell’azienda.

Sul futuro del grande magazzino berlinese si è espresso, rassicurando il pubblico e gli investitori, l’amministratore delegato centrale del gruppo tailandese, Tos Chirathivat: “Continueremo a impegnarci per trovare la migliore soluzione possibile con tutte le parti coinvolte, in modo che i nostri grandi magazzini possano riprendere la normale attività – meglio e più forte di prima e il più rapidamente possibile”.

Secondo il comunicato stampa diffuso dopo l’acquisizione, il Thai Central Group “rimane in trattativa con il management del Gruppo KaDeWe e con i creditori ed è fiducioso che, in qualità di nuovo proprietario dell’immobile di Berlino, raggiungerà un accordo sull’acquisizione di ulteriori beni e quindi avvierà un’uscita ordinata dalla procedura di insolvenza”.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

i