AttualitàBerlino alternativaGuida GermaniaL'altra Berlino

L’appartamento-museo della DDR: ecco come si viveva in un Plattenbau di Berlino

Come si viveva nella Berlino Est del Muro? Ci sono diversi musei e istituzioni che lo raccontano, ma a Hellersdorf si può fare un’esperienza davvero unica: entrare in un appartamento che ricrea perfettamente le condizioni di vita di una famiglia tedesca nella Berlino Est negli anni ‘80. Stiamo parlando del Plattenbau-Museumswohnung, ovvero dell’appartamento-museo che si trova in un “Plattenbau”, uno dei grandi edifici prefabbricati che costituirono una parte fondamentale degli sforzi edili della DDR.

La cucina
Foto: © STADT UND LAND

Nel cuore di Hellersdorf si trova il “Plattenbau”, che apre le porte, gratuitamente, a un’esperienza culturale unica nel suo genere. Questo appartamento-museo, situato al piano terra del numero civico 179 di Hellersdorfer Strasse, è una vera e propria finestra sul passato, che permette di avere accesso a elementi originali della quotidianità dell’epoca.


DDR

Leggi anche:
Diventare grandi ai tempi del Muro: una testimonianza sugli anni della DDR

Il recupero dell’appartamento nel Plattenbau: ricostruzione di un mondo

Questo trilocale di 61 metri quadrati, costruito nel 1986 da VEB Wohnungsbaukombinat Cottbus, è stato meticolosamente riportato al suo stato originale, attraverso un lunghissimo lavoro di “compilazione”, che ha visto i curatori andare alla ricerca di mobili, tessuti e complementi d’arredo autentici. A decidere di preservarlo fu l’allora direzione dell’immobiliare che lo gestisce ancora oggi, in occasione dell’imminente ristrutturazione completa del quartiere, che avrebbe riguardato circa 1.850 appartamenti. Ogni dettaglio, dai radiatori alla carta da parati, dai pavimenti agli interruttori, dai mobili al televisore Colormat, dai quadri appese alle pareti fino ai libri sugli scaffali e agli utensili domestici, rispecchia la produzione e lo stile di vita della DDR. Appesa a una delle pareti troverete anche la stampa più venduta in tutta la Germania dell’Est: una riproduzione del quadro “Giovane coppia sulla spiaggia” di Walter Womacka.

L’orologio da muro.
Foto: © STADT UND LAND

Fin dalla sua inaugurazione nel 2004, questo luogo ha attirato l’interesse di visitatori provenienti da tutto il mondo, dai cultori dell’Ostalgie agli appassionati di storia del costume, dell’architettura e del design.

Il lusso “moderno” dei prefabbricati dell’est

Questo modello di appartamento aveva un nome: era noto come WBS-70 e non era proprio una casa qualunque. Si trattava infatti quasi di un’abitazione di lusso, poiché offriva alcuni comfort moderni che i vecchi palazzi non avevano, come bagni privati, acqua calda e teleriscaldamento. Queste costruzioni erano una risposta alle esigenze abitative emergenti, ma soprattutto permettevano di ottimizzare i costi: per costruire un appartamento prefabbricato come questo bastavano 18 ore di lavoro. Affittarlo costava 109 Marchi al mese (il salario lordo medio era di 1.322 marchi nel 1989).

Plattenbau
Un pensile.
Foto: © STADT UND LAND

Per visitare questo affascinante appartamento-museo, basta recarsi ogni domenica dalle 14:00 alle 16:00 in Hellersdorfer Str. 179 o prenotare un appuntamento. L’ingresso è gratuito, e per arrivarci, basta prendere la linea U5 della metropolitana fino alla fermata Cottbusser Platz, seguita da una breve passeggiata di 5 minuti.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
i