“L’Ambasciata incontra… le professioni mediche”. Il Mitte modererà l’evento

0
34

mediche

Martedì 16 gennaio 2018, alle ore 18.30, il nostro direttore Lucia Conti modererà l’evento “L’Ambasciata incontra… le professioni mediche“, dedicato ai giovani italiani che hanno l’intenzione di lavorare nel mondo della sanità tedesca.

Analogie e differenze tra il sistema italiano e quello tedesco, cose da sapere, errori da evitare, come funziona il riconoscimento dei titoli, quali sono i principali passaggi burocratici da seguire per aprire uno studio medico o per lavorare in ospedale: questi e molti altri temi saranno affrontati e dibattuti con l’aiuto di quattro figure professionali già attive sul territorio.
Interverranno in particolare Anna Buttignol, psicoterapeuta, Andrea Caletti, medico specializzato in chirurgia plastica e grandi ustionati, Clorinda De Maio, infermiera specializzata in rianimazione e psichiatria nonché founder del progetto “Infermieri Italiani”, ed Edoardo Viviano, specializzato in anestesia, attivo dal 2003 in diversi ospedali di Berlino e recentemente titolare della sua Hausarztpraxis.

La necessità di fare corretta informazione si pone perché la sanità tedesca è organizzata in modo molto diverso rispetto a quella italiana, non esiste un servizio sanitario nazionale finanziato con le tasse e l’accesso alle prestazioni sanitarie avviene attraverso l’iscrizione a una cassa malattia a carico dell’assicurato.
Per quanto riguarda la formazione del personale, il problema si pone invece in particolare per quanto riguarda il personale paramedico, la cui equipollenza dei titoli è legata a una serie di passaggi, spesso alquanto complessi, presso gli organi comunali o il Land di competenza.

L’incontro si terrà presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino e avrà la forma dell’intervista pubblica in italiano, aperta alle domande dei partecipanti.
L’accesso sarà consentito a partire dalle ore 18.10, ingresso Tiergartenstraße 22, 10785 Berlino. Per motivi di sicurezza, si potrà accedere all’evento solo previa registrazione tramite EVENTBRITE, entro le ore 23.00 del 15 gennaio 2018, al seguente link.
L’ingresso è gratuito.