Alba Rohrwacher in "Vergine Giurata" di Laura Bispuri
Alba Rohrwacher in “Vergine Giurata” di Laura Bispuri

Ecco l’attesissimo programma completo della 65esima edizione della Berlinale, il Festival Internazionale del Cinema di Berlino che quest’anno si terrà dal 5 al 15 febbraio 2015.

Sono 19 le pellicole in lizza per l’Orso d’Oro e l’Orso d’Argento, tra le quali compare il film d’esordio della regista italiana Laura Bispuri, Vergine Giurata, la cui sceneggiatura è firmata dalla stessa Bispuri con Francesca Manieri.

Tratto dal romanzo omonimo di Elvira Dones (Feltrinelli 2007), Vergine Giurata racconta la storia di Hana Doda, interpretata da Alba Rohrwacher, una ragazza cresciuta nella società maschilista e arcaica delle montagne albanesi.

Per sfuggire ad un futuro già scritto, che non riconosce alcuna libertà alle donne alcuna libertà, Hana si appella al kanun, il più importante codice consuetudinario albanese nato proprio su quelle stesse montagne. Giurerà così di rimanere vergine e diventare uomo, rinunciando all’amore e creando da sé la propria prigione, ma ottenendo gli stessi diritti degli uomini.

Il primo film italiano approdato alla Berlinale di quest’anno è stato “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi, che verrà presentato nella sezione speciale Gala. Ecco il programma dei film in concorso:

IN CONCORSO:

Queen of the Desert di Werner Herzog con Nicole Kidman, Robert Pattinson, James Franco (Germania/USA)
Victoria di Sebastian Schipper con Laia Costa, Frederick Lau (Germania)
Als wir träumten di Andreas Dresen (Germania)
* Knight of Cups di Terrence Malick con Christian Bale, Cate Blanchett, Natalie Portman (USA)
Nobody Wants the Night di Isabel Coixet con Juliette Binoche, Rinko Kikuchi, Gabriel Byrne (Spagna)
Eisenstein in Guanajuato di Peter Greenaway (Paesi Bassi)
* 45 Years di Andrew Haigh con Charlotte Rampling (Gran Bretagna)
* Taxi di Jafar Panahi con Jafahr Panahi (Iran)
* Journal d’une femme de chambre (Diary of a Chambermaid) di Benoit Jacquot con Léa Seydoux (Francia)
* Ixcanul Volcano di Jayro Bustamante (Guatemala)
* Under Electric Clouds di Alexei German (Russia)
* Body di Malgorzata Szumowska (Polonia)
* Cha và con và (Big Father, Small Father and Other Stories) di Di Phan Dang (Vietnam)
Yi bu zhi yao (Gone with the Bullets) di Wen Jiang (Cina)
* Aferim! di Radu Jude (Romania)
* El botón de nácar (The Pearl Button) di Patricio Guzmán (Cile)
* El Club (The Club) di Pablo Larraín (Cile)
* Ten no chasuke (Chasuke’s Journey) di Sabu (Giappone)
* Vergine giurata (Sworn Virgin) di Laura Bispuri con Alba Rohrwacher, Lars Eidinger, Flonja Kodheli, Luan Jaha, Emily Ferratello (Italia)

FUORI CONCORSO:

* Cinderella di Kenneth Branagh, con Cate Blanchett, Lily James, Stellan Skarsgard, Helena Bonham Carter (USA)
* Mr. Holmes di Bill Condon, con Ian McKellen, Laura Linney (USA)
* Elser di Oliver Hirschbiegel (Germania)
* Every Thing Will Be Fine di Wim Wenders, con James Franco, Charlotte Gainsbourg (Germania)

BERLINALE-SPECIAL:

Fifty Shades of Grey di Sam Taylor-Johnson, con Dakota Johnson, Jamie Dornan (USA)