Short Film Festival, ancora un mese di tempo

22 May 2012

Share Button

La passata edizione dell’International Short Film Festival ha registrato il record di audience: 16.000 partecipanti e 500 film provenienti da 68 paesi del mondo, presentati durante 50 programmazioni nel corso della settimana. Oltre 500 ospiti accreditati, 220 registi internazionali e tedeschi e 100 professionisti dell’industria cinematografica, per un ammontare di 36.000 € in premi, suddivisi tra le categorie in gara.
Sono numeri, questi, che innalzano il festival organizzato da Interfilm Berlin ad appuntamento obbligato, tra i più importanti festival di cortometraggi in Europa, e che il prossimo novembre, dal 13 al 18, lo vedrà impegnato nella sua 28esima edizione.

Insomma, non esistono solo i grandi appuntamenti da tappeto rosso, come la Berlinale. L’International Short Film Festival di Berlino è stato fondato nel 1982 e i trent’anni di esperienza gli hanno consentito di vedere accrescere il proprio numero di affezionati e di contatti all’interno del settore della cultura internazionale e del cortometraggio, portando il genere short movie ad un pubblico sempre più ampio.

Crossing Salween, di Brian O’Malley (Irlanda, 2011)

Il festival seleziona ogni anno circa 400 film, di durata non superiore ai 20 minuti, con i requisiti per rientrate in una delle sette sezioni: International Competition, Confrontations, Documentary Competition, German Competition, eject XV, Viral Video Award and Nature Award.
Ogni anno, inoltre, la sezione “Focus On” viene dedicata a specifici paesi o regioni: se l’edizione 2011 ha acceso i riflettori su Svizzera e Sue-Est Asiatico, quest’anno è la volta di Africa e Islanda. Infine, il festival dedica sezioni speciali anche a settori quali video musicali, spot pubblicitari, film sperimentali, film storici e retrospettive.

Interfilm Berlin accontenta tutti, anche i più piccoli: come ogni anno, anche la 28esima edizione avrà come partner KUKI, l’International Short Film Festival for Children and Youth Berlin, il festival dedicato ai bambini, quest’anno alla sua 5a edizione (11-18 novembre).

Hombre Maquina (Machine man), di Alfonso Moral e Roser Corella (Spagna, 2011)

Gli appuntamenti della settimana dell’International Short Film Festival prendono luogo in particolare nel quartiere di Mitte: dal teatro Volksbühne alle sale cinematografiche del cinema Babylon, tra festa di apertura e numerosi eventi che accompagnano il festival.

La data ultima per sottoporre il proprio cortometraggio è il 22 giugno. Ancora un mese, dunque, per tentare di essere selezionati ed entrare in concorso all’international Short Film Festival di Berlino, come ha pensato bene di fare il 32enne spagnolo Kote Camacho, che con il suo cortometraggio d’esordio  “La gran carrera” si è aggiudicato il primo premio della passata edizione.

La gran carrera, di Kote Camacho (Spagna, 2010)

 

28th INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL BERLIN 2012
13 – 18 November 2012
Submit films from 20 February – 22 June 2012

Share Button