AperturaAttualità

Berlino, senzatetto picchiato brutalmente e rapinato sulla S3

Domenica, nelle prime ore del mattino, quattro giovani uomini hanno aggredito e picchiato un senzatetto che si trovava a bordo della S-Bahn, il treno urbano di Berlino.

Lo scopo dell’aggressione è stato derubare l’uomo, che ha 49 anni e che è rimasto ferito, della borsa che aveva con sé e che si rifiutava di lasciare andare.


sigarette

Leggi anche:
Berlino, torna a comprare le sigarette dopo aver rapinato uno Späti: arrestato

Brutale aggressione sulla S3: senzatetto picchiato e rapinato

I fatti risalgono alle primissime ore del mattino, intorno alle 4:30, e hanno avuto luogo su un vagone della linea S3, che viaggiava tra le stazioni di Pichelsberg e Stresow. I quattro giovani, le cui identità non sono ancora note alle autorità, hanno preso di mira il senzatetto, un uomo di 49 anni, nel tentativo di rubargli la borsa che aveva con sé. Non sono noti le ragioni del furto, il contenuto della borsa, né altri dettagli relativi agli aggressori.

Inizialmente l’uomo ha opposto resistenza, trattenendo saldamente la borsa, ma è stato brutalmente picchiato dai quattro. Durante il pestaggio, la vittima è inoltre caduta dal sedile, finendo a terra, dove è stata nuovamente colpita, mentre giaceva inerme.

Gli aggressori sono quindi scesi alla stazione di Spandau, portando via la borsa sottratta con la violenza al malcapitato senzatetto. Fortunatamente un passante è riuscito a recuperarla, non si sa ancora nell’ambito di quale dinamica, restituendola poi alla vittima dell’aggressione. Il 49enne, ferito e sotto shock per l’accaduto, è stato trasportato in ospedale per ricevere le cure necessarie.

La polizia sta investigando sull’accaduto, ma non sono noti al momento ulteriori dettagli. Particolarmente utili potrebbero essere le testimonianze di eventuali testimoni presenti all’interno del vagone, nel momento dell’aggressione e del successivo pestaggio, nonché i filmati ricavabili dalle telecamere di sicurezza.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
i