AperturaAttualità

Il re Carlo III in Germania a marzo: terrà un discorso al Bundestag e visiterà Amburgo

Il re Carlo III d’Inghilterra si prepara a venire in Germania, dov’è atteso per la fine di marzo. Il monarca, che verrà ufficialmente incoronato il 6 maggio, terrà un discorso al Bundestag.

Re Carlo d’Inghilterra atteso in Germania: “il legame tra i due Paesi è ora particolarmente importante”

“Sono lieta che il sovrano britannico Re Carlo III parli al Bundestag” ha dichiarato giovedì alla dpa Katja Mast, capogruppo dell’SPD in parlamento. Mast ha aggiunto che l’amicizia tedesco-britannica riveste un’importanza particolare, per l’Europa e per il mondo, soprattutto dopo la Brexit, ma anche durante l’attuale “guerra di aggressione imperialista di Putin in Ucraina, contraria al diritto internazionale”.

La notizia non è stata ancora confermata dalla casa reale, ma questo è abbastanza normale. Per ragioni di sicurezza, infatti, gli spostamenti dei membri della casa reale sono sempre comunicati solo all’ultimo momento.


Leggi anche:
La famiglia reale inglese… è tedesca? Da Hannover a Windsor, storia di un odio-amore

I due sovrani attesi per fine marzo

In base a quanto riportato da Stern, il re Carlo e sua moglie Camilla dovrebbero trattenersi in Germania dal 29 al 31 marzo e visitare anche la città di Amburgo. Secondo il portale di notizie The Pioneer, il discorso al Bundestag sarebbe previsto per il 30 marzo.

Carlo, che succede alla madre, la regina Elisabetta II, è stato spesso ospite in Germania e l’ultima volta in occasione della Giornata della Memoria, nel novembre del 2020. In quella circostanza, durante la commemorazione ufficiale al Bundestag, aveva tenuto un discorso in tedesco, lingua che parla bene, sottolineando la profondità del legame tra Gran Bretagna e Germania.

Photo credits: Adam Schultz, Public domain, via Wikimedia Commons

La critica di Die Linke: “Non è un capo di stato eletto”

Una voce critica giunge dal capogruppo della sinistra di Die Linke in parlamento, Jan Korte. “È buona tradizione che nessun capo di Stato parli al Bundestag senza essere stato eletto. E non dobbiamo cambiare questa situazione” ha sottolineato Korte. L’esponente della Linke ha ricordato che anche Papa Benedetto, che aveva parlato al Bundestag il 22 settembre del 2011, era stato “eletto con una votazione tra 115 uomini della sua organizzazione”.

Il viaggio all’estero di Carlo non comprenderà solo la Germania e Berlino non sarà la prima tappa. Il sovrano si recherà infatti prima a Parigi, dal presidente Emmanuel Macron, che lo aveva invitato nella capitale francese a margine dei funerali della regina Elisabetta. Sarebbe previsto anche un incontro di Carlo con la sindaca di Parigi, Anne Hidalgo. Neanche questi appuntamenti sono stati tuttavia confermati ufficialmente dalla casa reale, sempre per ragioni di sicurezza.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
i