AperturaAttualitàCronacaCronaca: Berlino

Festa a Marzahn degenera: spari sul balcone e ubriachi portati via a braccia dalla polizia

La situazione è degenerata, venerdì sera, durante una festa che ha avuto luogo a Marzahn, distretto di Berlino. Nel corso della serata, si sono infatti sentiti degli spari sul balcone.

Questo ha fatto sì che intervenissero i reparti speciali della SEK, che hanno registrato una situazione decisamente oltre il limite.


tifoso ucciso

Leggi anche:
Tifoso ucciso a Berlino: la polizia cerca il colpevole con un identikit

Spari sul balcone: turbolenta festa a Marzahn

Venerdì, a Wittenberger Straße, nel distretto di Marzahn, ha avuto luogo una festa. Questo di per sé non costituirebbe una notizia, ma la situazione è degenerata fino a determinare l’intervento delle forze dell’ordine.

A un certo punto un uomo è infatti uscito sul balcone dell’appartamento e ha cominciato a sparare in aria dei colpi di pistola. I vicini, spaventati, hanno chiamato le forze dell’ordine e la natura di quanto riportato ha fatto sì che si precipitassero sul posto non le normali forze di polizia, ma un’unità speciale della SEK. Dopo aver fatto irruzione nell’appartamento in cui stava avendo luogo la festa, gli agenti vi hanno trovato due uomini e una donna. Un party ridotto, ma sicuramente in grado di movimentare un venerdì sera.

I due uomini sono stati arrestati, ma dopo la consegna dei dati, è stato necessario il loro ricovero in ospedale. Entrambi si presentavano infatti fortemente intossicati dall’alcol e in tali condizioni da dover essere portati fuori, parzialmente a braccia, dagli agenti. All’interno dell’appartamento, la polizia ha trovato una pistola a salve e sta al momento indagando sui partecipanti alla festa.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio