Plus Hostels website

vacanza low cost a Berlino

Nonostante i berlinesi si lamentino spesso dell’innegabile aumento dei prezzi, Berlino resta una delle capitali europee più accessibili ed economiche, il che la rende meta ideale dei turisti di tutto il mondo. Una breve vacanza nella capitale tedesca è alla portata di quasi tutti, specialmente se si hanno le informazioni giuste per risparmiare, scegliendo le opzioni di viaggio e alloggio più convenienti e approfittando delle tante offerte di attività gratuite e dei servizi a prezzi scontati. Oggi vi offriamo una piccola guida pratica, per organizzare una vacanza low cost a Berlino, da soli, con gli amici o con la famiglia.

vacanza low cost a Berlino ostelli

1. Soggiorni in ostello a Berlino

Gli affitti a breve termine a Berlino, soprattutto quelli legati a servizi come AirBnb, sono strettamente regolati e quindi non particolarmente facili da trovare, soprattutto in alta stagione e nei quartieri più ambiti, come Mitte o Kreuzberg. Per questo motivo, la sistemazione ideale per chi cerca una vacanza low cost a Berlino è ancora l’ostello. Contrariamente a quanto si pensa, dormire in ostello non vuol dire necessariamente dividere la stanza con un’intera camerata di sconosciuti. Esistono infatti moltissime opzioni che permettono di godersi la vacanza in pieno comfort a prezzi più che accessibili. Molti ostelli, per esempio, offrono anche camere doppie, triple e quadruple con bagno privato. Questo tipo di sistemazione è ideale per le famiglie con bambini piccoli o per i gruppi di amici. Prenota qui la tua stanza in ostello a Berlino.

vacanza low cost a Berlino tour mitte

2. Le visite guidate gratuite

Non molti lo sanno, ma a Berlino ci sono diverse guide turistiche che offrono visite guidate gratuite, a piedi, del quartiere Mitte – che contiene alcuni dei luoghi e monumenti più famosi della città. I tour sono di solito in lingua inglese o spagnola e partono ogni ora (fra le 10 e le 16) dalla porta di Brandeburgo. Vale la pena di notare che, anche se le visite non richiedono l’acquisto di un biglietto, è considerata buona norma lasciare una mancia alla guida, al termine del giro. Questo è un servizio ufficiale della città di Berlino e le guide che lo offrono sono identificabili dalle caratteristiche magliette rosse. Naturalmente esistono anche moltissimi tour di Berlino in lingua italiana, anche a prezzi molto competitivi.

vacanza low cost a Berlino wifi ubahn

3. Connettività e Wi-fi

L’abolizione dei costi di roaming ha senz’altro reso più semplice, per tutti i cittadini europei, viaggiare nei paesi dell’unione utilizzando cellulari e internet senza grandi costi aggiuntivi. Se quello che vi interessa è una buona connessione Wi-fi, tuttavia, a Berlino le cose potrebbero essere leggermente meno facili che in altre grandi città. La rete WLAN pubblica, infatti, è assai meno diffusa che in capitali come Londra o Milano. Molto spesso, per strada, la ricerca di una connessione libera risulterà infruttuosa. Le stazioni della U-Bahn sono fra i pochi luoghi pubblici che garantiscono sempre una wi-fi gratuita e accessibile. Inoltre, naturalmente, è facile che questo servizio venga offerto da bar, caffetterie, locali e luoghi di interesse pubblico come la torre della televisione.

vacanza low cost a Berlino bambini

4. In vacanza con tutta la famiglia

Berlino è una città a misura di bambino. Ci sono moltissime attività per i più piccoli, in ogni stagione. Alcuni dei luoghi più amati dai piccoli visitatori, come il Berlin Dungeon e l’AquaDom & Sea Life (l’acquario cilindrico più alto al mondo) offrono l’ingresso gratuito ai bambini nel giorno del loro compleanno. Un’altra attrazione sempre molto gradita ai giovanissimi è il museo di scienze naturali, dove è possibile ammirare il famoso Tristan – uno scheletro di tirannosauro perfettamente conservato.

vacanza low cost a Berlino museuminsel

5. Berlin City Card: la tua vacanza low cost a Berlino, in un solo abbonamento

Molte grandi città offrono una “City Card” per i turisti e Berlino non fa eccezione. Il costo varia a seconda della durata del soggiorno, ma comprende sempre l’abbonamento completo ai mezzi pubblici, l’ingresso presso alcune delle più celebri attrazioni (come la torre della televisione, il museo della DDR, lo zoo e il Friedrichstadt Palast) e la possibilità di fruire liberamente dei tour sugli autobus con formula “hop-on-hop-off”. Anche in questo caso è possibile identificare gli autobus che fanno parte di questa iniziativa grazie al colore rosso. Per un modico sovrapprezzo, è possibile anche includere nella propria Berlin Card l’accesso all’isola dei musei, che comprende il Pergamon Museum, l’Altes Muesum, il Neues Museum, l’Altenationalgalerie e il Bode Museum.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here