[© Hannah Swithinbank / CC BY NC SA 2.0]
L’Altare di Pergamo [© Hannah Swithinbank / CC BY NC SA 2.0]

È il museo più amato di Berlino e uno dei più famosi della Germania, con oltre 1 milione e mezzo di visitatori soltanto negli ultimi dodici mesi.

Ora però il Pergamon Museum perderà la sua attrazione principale per un intero lustro, a causa di un rinnovamento profondo a livello strutturale che la direzione del Museo ha definito «inevitabile».

Da oggi, e fino al 2019, l’Altare di Pergamo non sarà più visibile al pubblico. La grande sala che ospita il gigantesco altare di marmo risalente al secondo secolo avanti Cristo, portato in Germania dalla Turchia alla fine del 1800, sarà infatti chiusa per cinque anni.

Nei giorni scorsi sono state registrate lunghe code per ammirare il monumento, fatto costruire da Eumene II in onore di Zeus e Atena per celebrare la vittoria in battaglia contro i Galati, popolazione di origine celtica che nel 300 A.C. si stanziò nella zona dove oggi sorge Ankara.

Nei prossimi cinque anni il Pergamon investirà 385 milioni di euro per rinnovare la propria struttura, risalente agli anni ’30 e in condizioni definite «orribili» dal direttore del museo Andreas Scholl. «L’acciaio si è arrugginito, il vetro è rovinato, gli impianti elettrici risalgono al 1929 e non c’è aria condizionata. Tutto deve essere rinnovato».

[© Hannah Swithinbank / CC BY NC SA 2.0]
La Porta del Mercato di Mileto [© Hannah Swithinbank / CC BY NC SA 2.0]

Con i lavori il museo guadagnerà una nuova ala esterna, moderna e funzionale, che condurrà ad una imponente collezione di arte egizia e rappresenterà l’ingresso principale per i visitatori. Nel 2019 la riapertura sarà parziale. Da quell’anno in poi, infatti, comincerà il restauro dell’ala sud del monumento, che non sarà ultimata prima del 2025.

Considerato che l’ala dedicata alla collezione di arte greca è già chiusa, con il “letargo forzato” dell’Altare resteranno visitabili soltanto le zone del museo che ospitano la Porta di Ishtar e l’altrettanto spettacolare Porta del mercato di Mileto.

Il museo sta pensando di introdurre biglietti a prezzo ridotto per attirare comunque il pubblico.

Se invece volete ammirare lo spazio espositivo al completo nella sua bellezza, vi toccherà attendere fino al nuovo decennio. In cui, ne siamo certi, il Pergamo Museum tornerà a fare il pieno di visitatori.

1 commento

Comments are closed.