AperturaAttualitàEventi in programma

8 marzo 2024: a Berlino celebrazioni storiche, manifestazioni ed eventi culturali

A Berlino, la Giornata internazionale della Donna è riconosciuta come giorno festivo dal 2019 ed è celebrata con numerosi eventi commemorativi, politici e culturali. Anche l’8 marzo 2024 sarà quindi celebrato con una serie di eventi politici e culturali – con qualche problema logistico in più, legato allo sciopero della S-Bahn.

La Giornata della donna è stata organizzata per la prima volta in Germania il 19 marzo 1911, su proposta di Clara Zetkin, una figura di spicco nel movimento femminista tedesco. Da allora, questa data è diventata un simbolo non solo dell’uguaglianza di genere, ma anche della lotta contro tutte le forme di oppressione e discriminazione – e oggi è vissuta in tutto il mondo come giornata di liberazione che abbraccia lotte diverse, ma tutte orientate all’uguaglianza e all’inclusione. In Germania, l’unico altro Land ad aver dichiarato festiva la data dell’8 marzo è stato Meclemburgo-Pomerania Anteriore, nel 2023.

Il programma per l’8 marzo 2024

Per l’edizione del 2024, sono previsti a Berlino diversi eventi di protesta dalla matrice fortemente politica. Sindacati e l’Alleanza per l’Autodeterminazione Sessuale hanno indetto una manifestazione a Oranienplatz protestare contro l’antifemminismo e l’estremismo di destra. È inoltre in programma la manifestazione femminista in bicicletta “Purple Ride“, con partenza da Kreuzberg, indetta da un collettivo femminista queer. L’evento punta a unire le rivendicazioni alla scelta di utilizzare la bicicletta come strumento di emancipazione e riappropriazione dello spazio urbano.


Maria Montessori – Cittadini del Mondo
Leggi anche:
Clara Zetkin: eroina della parità di genere, ma contro il femminismo borghese

Come già anticipato, il servizio della S-Bahn sarà ridotto a causa dello sciopero ferroviario al quale aderiscono i macchinisti dell’azienda e che è terminerà alle 13.00. I disagi si faranno sentire in particolare gli abitanti del Brandeburgo, dove l’8 marzo non è un giorno festivo.

Parallelamente agli eventi politici, a Berlino si svolgeranno anche diversi eventi culturali legati alla Giornata della donna. Tra questi, una presentazione al Zeiss-Großplanetarium, uno dei più grandi planetari d’Europa, sulle scienziate che hanno contribuito a ampliare le nostre conoscenze sulle stelle. Questo evento è un omaggio alle donne che hanno sfidato le convenzioni e hanno aperto la strada in campi tradizionalmente dominati dagli uomini.

Inoltre, l’Ensemble Polyharmonique terrà un concerto nella chiesa di Santa Elisabetta. Il programma sarà incentrato sulle compositrici italiane Chiara Margarita Cozzolani e Isabella Leonarda, due figure di spicco nella musica barocca.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
i