AperturaAttualitàCronacaCronaca Germania

Sassonia: 49 immigrati in un furgone, di cui 20 bambini, per ore al caldo.

In 49 erano stipati in un furgone, al caldo e con poca aria. Fra loro, 20 bambini. La scoperta è stata effettuata martedì nei pressi di Oberseifersdorf, distretto di Görlitz, in Sassonia. La polizia federale, che ha individuato il furgone, ritiene che gli occupanti, tutti immigrati clandestini, vi siano rimasti rinchiusi per diverse ore, nonostante le temperature esterne elevate.

Immigrati da Siria e Turchia attraverso la rotta balcanica

L’episodio, che è stato segnalato inizialmente da MDR Sachsen online, ha riacceso il dibattito sull’immigrazione clandestina e in particolare sulla rotta balcanica. I migranti che viaggiavano nel furgone provenivano dalla Siria e dalla Turchia. Durante l’operazione di polizia, sono stati arrestati due presunti trafficanti di esseri umani, di 27 e 32 anni. La migrazione attraverso la rotta balcanica è in aumento in Germania da diversi mesi e questo tipo di traffici sono oggetto di intense indagini da parte della polizia, soprattutto nei Länder al confine orientale del Paese.


Samos

Leggi anche:
Le condizioni inumane dei richiedenti asilo a Samos. Intervista con Franziska Schmidt, speaker di BORDERS OF FEAR

L’episodio di Oberseifersdorf, infatti, è tutt’altro che isolato. La polizia federale della Sassonia ha infatti riferito che, nel fine settimana, sono state arrestate più di 300 persone per reati collegati all’immigrazione clandestina.

Marko Schiemann, deputato della CDU a Bautzen, ha descritto la situazione al confine esterno federale come drammatica e ha chiesto un aumento delle risorse umane per combattere efficacemente la tratta di esseri umani.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

i