AperturaAttualità

Berlino, U6 non arriverà più a Tegel fino al 2025

A Berlino stanno per iniziare importanti lavori di ristrutturazione della metro, che andranno a incidere su alcune linee fino alla primavera del 2025. Tanto per cominciare, da questo autunno (alcuni parlano di novembre), la linea servita dalla metro U6, che parte da Alt-Mariendorf, verrà accorciata da 20 a 15,5 chilometri. Non terminerà più, quindi, ad Alt-Tegel, ma alla stazione di Kurt-Schumacher-Platz. Per i passeggeri verrà messo a disposizione il servizio autobus sostitutivo.

È in ogni caso importante che nel 2025 la metro torni a funzionare correttamente. Nello stesso anno, infatti, si inizierà la connessione dell’autostrada 111 da Charlottenburg a Tegel e fino al confine della città di Berlino. Si tratterà di un lavoro impegnativo, distribuito su 13,3 chilometri e che includerà la ristrutturazione di ponti, gallerie e altri impianti essenziali. È dunque molto importante che, nelle more del ripristino della viabilità e fino al completo funzionamento dell’autostrada (si parla di un’unica corsia percorribile per senso di marcia per almeno sette anni), almeno la metropolitana possa garantire un’alternativa efficace.

Lavori in corso, cambiamenti sulla U6

I lavori riguarderanno in parte l’argine di sei metri su cui corre la U6, tra Kurt-Schumacher-Platz e Borsigwerke, e il ponte in cemento armato precompresso sulla Seidelstrasse, costruito tra il 1956 e il 1958 e già soggetto, negli anni, a diversi interventi di ristrutturazione e rinforzo. Il ponte, che è in condizioni davvero pessime, verrà distrutto e ricostruito e sarà più largo di 1,70 metri rispetto a quello attuale. Durante la demolizione, Seidelstrasse e Scharnweberstrasse saranno chiuse.


FEX

Leggi anche:
Da oggi niente treno rapido per il BER: FEX soppresso per due settimane

Cambiamenti radicali avranno luogo anche presso le stazioni della metro di Holzhauser Straße e Borsigwerke, dove si rende ormai indispensabile l’eliminazione di barriere architettoniche ancora presenti. Nello specifico, sarà installato un ascensore presso entrambe le stazioni. Saranno inoltre rinnovati i binari anche nelle sezioni di Otisstraße e Scharnweberstraße.

Il progetto avrebbe dovuto essere attuato nel 2020, ma la sua complessità ha reso presto irrealistico questo obiettivo. Avrà inoltre, purtroppo un costo ambientale piuttosto alto. In seguito ai lavori necessari, infatti, verranno abbattuti circa 271 alberi.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
i