AperturaAttualitàEventi in programmaMusica e divertimentoRelax e tempo libero

“L’uomo con la macchina da presa” a Berlino: il classico del cinema muto verrà musicato live da Pilia e Spaccamonti

Il 26 marzo grande magia presso il cinema Babylon, a Berlino. Verrà infatti proiettato “L’uomo con la macchina da presa”, del regista sovietico Dziga Vertov, considerato il monumento del cinema costruttivista russo, nonché un classico del cinema muto. Questo film non è mai stato proiettato con la musica che Vertov stesso aveva immaginato e che fu eseguita solo durante la prima proiezione. Questa volta sarà possibile grazie a due musicisti italiani: Stefano Pilia e Paolo Spaccamonti.

“L’uomo con la macchina da presa”: Pilia e Spaccamonti eseguono la colonna sonora di un classico del cinema muto

L’evento è a cura di Mara Martinoli, nota organizzatrice di eventi cinematografici di successo nella capitale tedesca. Lo spettacolo, inserito nell’appuntamento dello “Stummfilm um Mitterancht” del Babylon, è a ingresso libero. Potete trovare tutte le informazioni ufficiali su facebook oppure qui, sul sito del cinema Babylon.

Stefano Pilia e Paolo Spaccamonti, dopo l’esperienza con “C’era una volta” di C.T. Dreyer, e più recentemente con “Rapacità” di Erich Von Stroheim (entrambi prodotti dal Museo Nazionale del Cinema di Torino), tornano in scena, questa volta in duo, per dare voce e suono a una delle ultime espressioni dell’avanguardia del cinema sovietico.

Pilia e Spaccamonti

Informazioni sui due musicisti

Stefano Pilia è un un chitarrista e compositore genovese, interessato alla ricerca delle proprietà scultoree del suono così come alla relazione del suono con lo spazio, la memoria e la sospensione del tempo. Dal 2015 È il chitarrista solista della celebre cantante maliana Rokia Traorè e dal 2015 della storica band alternative italiana Afterhours.

Paolo Spaccamonti è invece un chitarrista e compositore torinese. La sua discografia è già ricchissima, fatta di album solisti e di collaborazioni con alcuni dei migliori artisti in circolazione, sia italiani che internazionali. Spaccamonti fornisce anche partiture per reading, trasmissioni televisive (sua è quella de “I mille giorni di mafia capitale”, trasmesso su Rai1 e con Riccardo Sinigallia), spettacoli teatrali, film e colonne sonore live di film muti prodotti dal Museo Nazionale del Cinema.


Leggi anche:
Rivista Eterna torna con una seconda call di racconti dedicata al destino

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
i