di Alessia Del Vigo

Estate tempo di vacanze, certo. Anche per il buon cinema, che nella forma del festival CineDì (Italienisches Kino am Dienstag) torna martedì 27 Agosto con una splendida première.
La rassegna di film italiani curata da Mara Martinoli propone infatti un film che arriva dritto dritto dall‘ultima Berlinale: si tratta di Dafne di Federico Bondi, pellicola che racconta la storia di una ragazza con la sindrome di Down e che da sola si è costruita una vita incredibile. Molto di quello che c‘è nel film è autobiografico, poiché la protagonista, Carolina Ruspanti, lavora, scrive e crea.

Dafne ha trentacinque anni e un lavoro che le piace: è benvoluta da amici e colleghi e ha molte persone intorno a sé che le vogliono bene.
Vive con i suoi genitori, ma la morte improvvisa della madre cambierà la sua vita e quella del padre. Dafne dovrà fare i conti con un dolore grande e inaspettato e con gli effetti che questo dolore ha su suo padre, che sembra caduto in un’apatia a lungo termine.
Finiranno per partire insieme alla volta di un viaggio in montagna, che insegnerà molto a entrambi.

Se questo non bastasse a convincervi a venire al cinema, la protagonista del film sarà presente in sala per rispondere alle domande del pubblico nel consueto dibattito, che verrà tradotto in tedesco. Un‘introduzione curata da Amelia Massetti, fondatrice e presidente dell’associazione Artemisia, che si occupa di disabilità a Berlino, darà “il là” alla serata.

L‘appuntamento é come sempre alle ore 20.00 al Kino in der Kulturbrauerei (Schönhauser Allee 36, 10435 Berlino), il costo del biglietto é di 8€, ed è consigliata la prenotazione online.
La proiezione sarà in lingua originale (italiano) con sottotitoli in lingua inglese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here