Comprare senza pagare: i “free shop” di Berlino per un’economia sostenibile

23 October 2012

Share Button
© systemfehler-berlin.de.vu

© systemfehler-berlin.de.vu

Entrate in negozio, prendete la merce dagli scaffali ed andatevene, senza pagare. Un furto? No, non all’interno dello “Schenkladen Systemfehler” di Friedrichshain. Qui tutto è gratis: libri, dischi, vestiti, stoviglie, accessori, elettrodomestici (ogni tanto). Basta portare qualcos’altro in cambio. Ma come e se volete: non è neppure obbligatorio. Se avete bisogno di qualcosa, andate, prendetela e ringraziate.

La prossima volta, al massimo, ricambierete il “favore” poggiando sugli scaffali qualcosa che avete in casa da anni, e che non vi serve più. In Jessnerstraße 41, chiunque può entrare in quello che è uno dei quattro negozi gratuiti della città. Di che si tratta? La carità, stavolta, non c’entra: il progetto vuole cercare di creare una sorta di scambio merce “sociale” a livello locale, nel tentativo di creare un ecosistema sostenibile per tutti gli abitanti del quartiere.

Non è una novità assoluta: il primo esperimento di questo tipo risale addirittura al 1999, quando ad Amburgo aprì il primo Umsonstladen (in inglese “free shop”) di tutta la Germania. Oggi nel paese ce ne sono circa 60. Alla base non c’è la solidarietà, come detto, ma la collaborazione. Un modo per far sì che le persone comincino ad alimentare l’economia, intesa come fluire continuo di beni e ricchezze, con le proprie mani.

I negozi di questo tipo sono gestiti da volontari, che si danno il cambio durante gli orari di apertura. Per l’affitto, nella maggior parte dei casi, si accettano donazioni libere: nel caso dello “Schenkladen Systemfehler”, chi vuole può contribuire a pagare la rata mensile donando un fisso di 5 euro ogni trenta giorni attraverso il sito ufficiale. Un modo per garantire la sopravvivenza dell’iniziativa nel tempo.

Ecco i siti web dei vari Umsonstläden di Berlino:

Kleider tauschen Leute (Kreuzberg)
Markthalle 9, Eisenbahnstrasse 42
10997 Berlin

Schenkladen Systemfehler (Friedrichshain)
Jessnerstr. 41
10247 Berlin

Umsonstladen „Ula“ (an der TU)
c/o Technische Universität Berlin
Straße des 17. Juni 135
10623 Berlin

Umsonstladen Kubiz (Weißensee)
Bernkasteler Str. 78
13088 Berlin

Share Button