Concerti, luci e arte: Berlino festeggerà così il 25° della Caduta del Muro

15 October 2014

Share Button
© Kulturprojekte-Berlin_WHITEvoid / Christopher-Bauder. Foto © Daniel Büche [free use for press]

© Kulturprojekte-Berlin_WHITEvoid / Christopher-Bauder. Foto © Daniel Büche

Il prossimo 9 novembre Berlino celebrerà il 25° anniversario della caduta del Muro, il più importante ed emozionante momento storico dei tempi moderni.

Per l’occasione, sui mezzi pubblici di Berlino sarà possibile avvalersi di un biglietto speciale (valido su BVG e S-Bahn nell’area ABC) al costo ridotto di 15 euro e dalla validità di tre giorni, dalla mezzanotte del 7 alle 3 di notte del 10 novembre.

A meno di un mese dal grande evento, abbiamo preparato una mini-guida agli eventi più interessanti legati alle celebrazioni che avranno luogo in tutta la città.

☞ STREET FEST ALLA PORTA DI BRANDEBURGO
9 novembre 2014
Porta di Brandeburgo, Straße des 17. Juni

Un evento-concerto che rappresenterà il fulcro delle celebrazioni popolari, richiamando centinaia di migliaia di persone. Grande protagonista sarà sicuramente Peter Gabriel, che durante la festa davanti alla Porta di Brandeburgo interpreterà una versione inedita di “Heroes” di David Bowie. Tutte le info e il calendario del programma qui.

☞ LICHTGRENZE
7-9 novembre 2014
Berlino

© Kulturprojekte-Berlin_WHITEvoid / Christopher-Bauder. Foto © Daniel Büche [free use for press]

© Kulturprojekte-Berlin_WHITEvoid / Christopher-Bauder /© Daniel Büche

Il cuore della commemorazione sarà l’installazione di un muro di 8mila palloncini luminosi, che verranno installati lungo l’ex confine tra il Bösebrücke, su Bornholmer Straße, e l’Oberbaumbrücke, passando per Mauerpark, Porta di Brandeburgo e Checkpoint Charlie, per una lunghezza complessiva di oltre 15 chilometri. I palloncini rischiareranno Berlino per tutto il weekend e verranno infine liberati al tramonto del 9. Ad ogni sfera luminosa verrà assegnato un “padrino”, il cui compito sarà quello di sganciare il palloncino dal suo sostegno e ricreare così attivamente quel grande momento di storia, lo smantellamento di un incubo.

☞ DAS BIN ICH NOCH – MEIN LAND GEHT IN DEN WESTEN
2 ottobre – 9 novembre 2014
Deutsches Theater

In occasione del 25° anniversario della caduta del Muro di Berlino, il Deutsches Theater organizza una serie di eventi, quali letture pubbliche, discussioni, proiezioni di film e spettacoli teatrali per discutere delle speranze del passato e della realtà di oggi. Per il programma completo della manifestazione speciale, cliccare qui.

☞ WEST:BERLIN – AN ISLAND IN SEARCH OF MAINLAND
Apertura: 14 novembre 2014
Mar, Gio-Dom h. 10-18 | Mer h. 10-20
Ephraim-Palais

Ludwig Menkhoff | Punks in Kreuzberg © Verlag M | Stadtmuseum Berlin GmbH

Ludwig Menkhoff | Punks in Kreuzberg © Verlag M | Stadtmuseum Berlin GmbH

Lo Stadtmuseum Berlin inaugura una mostra speciale dedicata all’“Isola della Libertà”: Berlino-Ovest. La mostra inizia con l’apertura inaspettata delle frontiere tra Est e Ovest, per poi fare un salto indietro fino al 1949, con una retrospettiva che pone l’attenzione sulla ricostruzione della Berlino post-bellica e le connessioni economiche con la BRD (Repubblica Federale Tedesca). L’esposizione si chiude sul periodo tra la fine della Seconda Guerra Mondiale e il Blocco di Berlino durante la Guerra Fredda. L’ingresso costa 7 euro, ma ci sono diverse agevolazioni (si entra gratis il primo mercoledì di ogni mese, prenotando) e gli under 18 non pagano. L’apertura avverrà il 14 novembre.

☞ ALLTAG IN DER DDR
Apertura: novembre 2014
Mar-Dom h. 10-18 | Gio h. 10-20
Museum in der Kulturbrauerei

Il Museo della Kulturbrauerai ha inaugurato già da qualche mese una nuova mostra permanente dal titolo “Alltag in der DDR”, dedicata alla vita di tutti i giorni nell’ex Berlino-Est. In particolare, essa mostra la complessa tensione tra le aspettative del sistema politico e le condizioni di vita reali delle persone nella DDR.

☞ DIE MAUER – DAS ASISI PANORAMA ZUM GETEILTEN BERLIN
Checkpoint Charlie (all’angolo tra Friedrichstraße e Zimmerstraße)

© Denis Simonet / Flickr (CC BY 2.0)

© Denis Simonet / Flickr (CC BY 2.0)

L’opera firmata da Yadegar Asisi ha aperto i battenti nel settembre del 2012, ma a distanza di due anni torna attualissima e riapre al pubblico nell’atmosfera emozionante che si creerà per l’occasione. Il panometro (panorama prospettico a grandezza naturale) contiene una visuale a 360 gradi del Muro di Berlino, così come appariva al tempo della sua costruzione. Costituito da una rotonda cilindrica in acciaio di 15 metri di altezza e 60 di circonferenza, il panometro mostrerà un panorama della vita quotidiana su entrambi i lati del Muro di Berlino, in un fittizio giorno d’autunno degli anni Ottanta.

☞ KONZERT ZUM 25. JAHRESTAG DES MAUERFALLS
6 e 9 novembre 2014 | h. 20
Philharmonie Berlin

La Berliner Philharmoniker terrà il concerto celebrativo per il 25° anniversario della caduta del Muro con il messaggio di libertà e fraternità della Sinfonia No. 9 in D minore, Op. 125 di Ludwig van Beethoven. Una commemorazione delle vittime del Muro e del mondo verrà adattata alla Stabat Mater di Karol Szymanowski. Direttore d’Orchestra sarà Simon Rattle.

☞ FALLING WALLS CONFERENCE 2014
8-9 novembre 2014
Falling Walls Foundation | Chausseestr. 8

Il primo evento di questo tipo ha avuto luogo nel 2009, per celebrare il 20° anniversario della caduta del Muro di Berlino. Quest’anno, per l’occasione, la Falling Wall Conference torna di nuovo a presentare le ricerche dei leader internazionali della scienza, della politica, delle arti e della società, partendo dalla domanda “Quale sarà il prossimo muro a cadere?”.

Share Button