AperturaAttualità

Berlino, poliziotto blocca la ciclabile e discute con un ciclista. Procedimento in corso

Blocca la ciclabile a pochi metri dal luogo di un terribile incidente e ne nasce una discussione che finisce in rete.

È successo a un agente di polizia di Berlino, che in questo momento è sottoposto a un procedimento di infrazione per via di un episodio che si è verificato in Frankfurter Allee, nel distretto berlinese di Friedrichshain.


tassa sulla TV

Leggi anche:
Rifiuta di pagare la tassa sulla TV, in carcere da sei mesi. Georg Thiel: “Non pago ciò che non uso”

 


Poliziotto blocca la ciclabile a pochi metri dal luogo in cui è morta una ciclista

L’agente aveva parcheggiato l’auto su una pista ciclabile, proprio nel luogo in cui alla fine di maggio una ciclista di 37 anni era morta in un incidente, dopo aver cercato di evitare un furgone sulle strisce.

Il parcheggio irregolare è stato motivato sulla base di un’operazione anti-taccheggio in corso, che avrebbe “giustificato l’uso di diritti speciali”. Nell’ambito del procedimento di infrazione si sta ora esaminando se davvero non ci fosse un parcheggio più adatto disponibile. Lo ha riportato martedì un portavoce della polizia.

blocca la ciclabile
La sindaca di Friedrichshain-Kreuzberg, Monika Hermann (al centro), insieme alla senatrice per l’economia Ramona Pop. Von Rechteinhaberin: Fruchthof Berlin – Fruchthof Berlin, CC BY-SA 3.0 de, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64699746

Uno scambio di frasi innesca aspre polemiche

Intanto diverse polemiche sono nate dopo la pubblicazione di un video, in cui un ciclista si rivolge all’agente che ha parcheggiato sulle strisce dicendogli che il veicolo è nel luogo sbagliato e aggiunge che a causa di comportamenti del genere la gente può morire. A quel punto il poliziotto risponde che i ciclisti dovrebbero guardarsi attorno e controllare, prima di prendere iniziative.

Nel video ci si riferisce inoltre a una donna, a proposito della quale il poliziotto dice “Certo che è colpa sua!“. In moltissimi pensano che il riferimento fosse alla ciclista morta a maggio, ma va detto per correttezza che questo collegamento non emerge dal video in modo inequivocabile.

La riposta della polizia e la reazione della sindaca del distretto

La polizia ha riconosciuto pubblicamente il fatto che l’agente abbia risposto in modo inappropriato e sprezzante“. Il video nel frattempo ha attirato una consistente dose di indignazione ed è arrivato anche l’intervento di Monika Hermann (Verdi), sindaca del distretto di Friedrichshain-Kreuzberg, taggata da un utente su Twitter.

Hermann ha infatti commentato il video scrivendo: “Io davvero non capisco! È una provocazione, ignoranza, fallimento della leadership o una deliberata dichiarazione contro i ciclisti?”

Intanto, sempre secondo la polizia, ci sarebbe stata a proposito di quanto accaduto una conversazione privata tra l’agente e i suoi superiori e al momento si starebbero valutando la “cattiva condotta” del poliziotto e le eventuali conseguenze che ne potrebbero derivare.

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte su Facebook!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio