WiFi gratuito in centro, Berlino ci riprova

23 July 2012

Share Button

Imparare dagli errori commessi. Dopo un primo tentativo che affondava le sue radici nel lontano 2006 – fallito nel 2010 per problemi tecnici – la capitale tedesca ricomincia la corsa al WiFi gratuito. Nei prossimi mesi un bando accoglierà le proposte di nuovi partner intenzionati a realizzare il progetto di installare hot spot a disposizione di tutti nel centro della città.

Si comincerà in zone delimitate, ma l’idea è quella di estendere la connessione a tutti i quartieri inclusi nel ring. Attualmente, in città, soltanto 76 tra caffè, bar, hotel, e, talvolta, biblioteche pubbliche, offrono l’accesso gratuito al proprio WiFi. L’idea è di realizzare qualcosa simile a quanto accade a San Francisco, dove però la rete è sponsorizzata da Google.

Non esistono ancora delle date precise: tutto dipenderà dall’operatore che sarà incaricato di realizzare il progetto. Il nodo centrale della questione è prima di tutto tecnico. Nel 2010 si pensò di installare le antenne ai lampioni, ma l’idea si rivelò fallimentare. Ora è tempo di escogitare una nuova soluzione al problema. Inoltre, gli operatori vogliono ricevere le giuste garanzie tecniche anche sotto il profilo della sicurezza.

Da pochi giorni è terminato il progetto-pilota testato sulle pensiline degli autobus e vicino ai bagni pubblici. Si trattava di veri e propri punti “WiFi” cui l’utente poteva accedere attraverso un’applicazione. Nelle prossime settimane, verrà fatto un bilancio dell’iniziativa e si capirà se il sistema utilizzato potrà essere riproposto, in scala più ampia, anche nel resto della città.

Share Button