I ventimila problemi del nuovo aeroporto di Berlino

19 February 2013

Share Button
[© Laurent Errera on Flickr / CC BY-SA 2.0]

[© Laurent Errera on Flickr / CC BY-SA 2.0]

Il nuovo aeroporto di Berlino, il famigerato BER che sarebbe dovuto entrare in funzione nove mesi fa, sta rivelando poco alla volta tutti i suoi problemi. Come una Matrioska: dentro un guaio più grande se ne cela sempre uno più piccolo, e così via fino all’ultimo infinitesimale dettaglio che però, per quanto piccolo, contribuisce anch’esso alla fragilità generale della struttura.

Così, mentre manca ancora una data definitiva di apertura, oggi scopriamo quanti sono esattamente i problemi che affliggono il nuovo aeroporto: ventimila. O almeno, ventimila sono quelli che le autorità sono riuscite a catalogare. Dal sistema di ventilazione alle piastrelle dei bagni, sono numerosi i guasti inseriti nella “lista nera” di BER.

Tutti sono stati etichettati con una lettera (A, B, C o D) a seconda della gravità. L’intento è quello di operare in completa trasparenza, superando i problemi uno ad uno. “Non vogliamo che il disastro venga solo documentato, ma che venga risolto”, ha spiegato un portavoce. Quasi impossibile, comunque, che l’aeroporto apra i battenti prima del 2014.

Leggi anche: Ma Willy Brandt si merita questo aeroporto?

Share Button