Odore vuol dire amore: a Berlino sbarcano i “pheromone-party”

17 April 2013

Share Button

pheromon

Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini, scrisse Patrick Süskind nel suo libro più conosciuto, “Il Profumo”. Niente di così poetico – al massimo una vaga ispirazione – è servita al team del sito di incontri Shop-a-man per dare vita al primo Pheromone-Party (la “festa dei feromoni”) di Berlino, un’appuntamento già sperimentato in molte città americane.

I feromoni sono sostanze biochimiche che emettiamo in piccole quantità in risposta a determinati segnali: sessuali, ad esempio. Quando veniamo a contatto con qualcuno che ci piace, o ne respiriamo l’odore, delle piccole ghiandole rilasciano una sostanza in grado di far nascere in noi interesse sessuale.

Detto questo, ecco come funzionerà il Pheromon Party: i partecipanti (tutti single, s’intende) dovranno dormire per tre notti indossando la stessa maglietta. Durante il giorno, la conserveranno in un contenitore chiuso ermeticamente, in frigo. Solo così l’indumento assumerà la fragranza tipica della persona.

Durante la festa, agli uomini verrà assegnato un numero rosso, alle donne un numero blu, corrispondente alla scatola con il proprio indumento. Poi comincerà la “grande annusata”: chi sentirà scattare i propri feromoni avvicinando il naso ad una maglietta, potrà richiedere un incontro con la persona corrispondente. Che, ovviamente, dovrà ricambiare il piacere olfattivo.

L’appuntamento è per venerdì 19 aprile al Bitte & Danke di Gabelsbergerstraße 8, a Friedrichshain.

Share Button