La Berlino nazista negli scatti a colori di un ingegnere norvegese

14 novembre 2013

Berlin 1937_0 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Un reperto importantissimo, unico nel suo genere: queste fotografie, rese pubbliche dall’Archivio Nazionale norvegese tra il 2011 ed il 2012, sono equiparabili ad una scoperta archeologica di assoluto valore.

Fino a pochissimo tempo fa, infatti, gli scatti a colori risalenti al periodo nazista di Berlino giunti fino a noi si contavano sulle dita di una mano. Queste foto, trovate all’interno di un vecchio baule, sono arrivate ai giorni nostri in perfetto stato.

Le immagini ci riportano alla Berlino del 1937, quando il nazismo era nel periodo di massimo “splendore”. Si possono vedere scene di vita quotidiana, persone a passeggio, le grandi bandiere con la Svastica che sventolano davanti al Berliner Dom.

A scattarle fu un ingegnere, Thomas Neumann, membro del partito nazista norvegese e direttore della propaganda ad Oslo. Neumann utilizzò una pellicola Agfacolor Neu, a quel tempo di nuovissima generazione e per questo utilizzata solo da pochissimi appassionati.

L’uomo, che nel 1937 abbandonò il partito (e trascorse l’ultima parte della guerra in carcere), morì nel 1978, lasciando le fotografie stipate in un vecchio contenitore. A trovarle, nel 2007, è stata la figlia, che ha deciso di donarle all’archivio nazionale. Eccone alcune tra le più belle.

Berlin 1937 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937_3 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937_2 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937 (public domain)_5

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937_4 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937_6 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937_7 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain

Berlin 1937_8 (public domain)

Thomas Neumann / Public domain