Berlino, 65 miliardi di debiti entro il 2015

1 June 2012

Share Button

Il debito berlinese aumenta sempre di più. Marion Claßen-Beblo, Presidente della Corte dei Conti, in occasione della  presentazione del rapporto annuale 2012, ha comunicato la drammatica situazione finanziaria della città.

Il deficit del 2011 ammonta a 1,1 miliardi di euro e si prevedono, tra il 2012 e il 2015, altri 2,6 miliardi di euro di passivo.
“Una montagna di debiti che entro la fine del 2015 aumenterà sino a circa 65 miliardi di euro”, ha dichiarato Claßen-Beblo.

Il Parlamento dovrebbe chiudere il bilancio 2012/2013 il 14 giugno, ma dovrà tenere bene a mente le parole della Presidente: dal 2020 tutti gli Stati Federali dovranno, in linea di massima, pareggiare i loro bilanci senza nuovi crediti.

A Berlino, tuttavia, il Senato non ha ancora intrapreso un’iniziativa per trasformare rapidamente la legislazione interna riguardo ai debiti.

di Oriana Poeta

Share Button