Al via il Festival of Lights, la notte a Berlino si riempie di luci e colori

7 October 2013

Share Button
festivaloflights

© Festival Of Lights

di Emanuela Barbiroglio

Guardare Berlino d’autunno è una gioia per gli occhi. I suoi parchi e i boschi che la circondano si dipingono di rosso, giallo, arancione. Come se ogni foglia si accendesse. È un privilegio assistere a una metamorfosi così emozionante.

Da mercoledì 9 ottobre a domenica 20, preparatevi ad ammirare un altro spettacolo visivo emozionante, ormai arrivato alla sua nona edizione: il Festival of Lights.

 Come ogni anno, la grande festa pirotecnica ravviverà Berlino dopo il tramonto. I monumenti, gli edifici, le piazze, i luoghi storici della capitale diventeranno protagonisti di opere d’arte sfolgoranti.

Artisti nazionali e internazionali presenteranno i loro giochi di led e proiezioni trasformando la città in un unico grande spazio espositivo, raccontando storie, facendosi portatori di messaggi e contenuti attraverso l’innovazione tecnologica.

festivaloflights2

© Festival Of Lights

Dodici notti di eventi e concerti, dalla grande apertura mercoledì 9 alle 19:30 a Potsdamer Platz fino al 20 ottobre, il tutto sotto il patrocinio dell’amministrazione comunale e il benestare del sindaco Klaus Wowereit.

«La luce è vita, la luce è energia, la luce parla tutte le lingue e la luce connette le persone», ha detto Birgit Zander, che con la sua agenzia Zander & Partner organizza il festival dal 2005.

Da allora l’appuntamento si è evoluto, trasformandosi in una calamita turistica con un fattore economico non irrilevante: con due milioni di visitatori da tutto il mondo e una copertura mediatica internazionale, infatti, la fama del festival ha decisamente oltrepassato i confini nazionali.

festivaloflights3

© Festival Of Lights

Fin dall’inizio, il festival si è basato inoltre su un elevato grado di impegno sociale. Parte del guadagno sarà devoluta in beneficenza proprio a quelle persone che non possono godere della bellezza dell’iniziativa: all’Associazione Ciechi e Ipovedenti di Berlino, in collaborazione con il “Kinder in Gefahr e. V.”. Lo scopo più importante per l’oftalmologo Christoph Wiemer è creare un domani un’esperienza che possa coinvolgere anche le persone non vedenti.

Specifici tour vengono proposti per i visitatori che hanno voglia di ammirare la brillante città nelle varianti più disparate. Dai classici “Lightliner  Bus”, ai giri in battello, alla combinazione bus+battello. Oppure potrete farvi guidare in limousine, in carrozza, o come a scuola nei pulmini stile americano. I più sportivi potranno prendere parte alla “Lightsightrunning” e gli amanti degli animali al “Lightdog-tour” agghindando il proprio cane con un collare rigorosamente catarifrangente.

Qua potete trovare l’elenco delle installazioni e qua la mappa di Berlino in cui sono segnalate tutte.

Share Button