cannabis

Martedì sera la polizia di Berlino ha arrestato un ventinovenne con l’accusa di detenzione di cannabis a fini di spaccio. Singolare la dinamica dell’arresto, che si è svolto a a Marienfelde, quartiere del distretto di Tempelhof-Schöneberg.

Uno dei vicini ha infatti sentito un colpo secco, che gli era sembrato un colpo di pistola, e ha dunque chiamato con sollecitudine la polizia. Il rumore però era semplicemente un portone sbattuto con troppa forza. Giunta sul posto la polizia ha ispezionato l’appartamento da cui proveniva il rumore e ha trovato piante di cannabis con relativo sistema di irrigazione, riscaldamento e scarico, oltre a diverse armi tra cui un coltello, un’ascia e una pistola stordente.

Aver chiuso la porta con troppa energia è decisamente stato fatale per il malcapitato ventinovenne, immediatamente tratto in arresto dalle forze dell’ordine. Sequestrate anche le piante di cannabis e tutte le armi trovate nell’appartamento dell’uomo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here