album

Domani 10 dicembre, presso il Musik & Frieden, a Kreuzberg, il songwriter Fabrizio Cammarata torna a Berlino per presentare il suo nuovo album “Of shadows“, edito dalla prestigiosa etichetta tedesca Haldern Pop Recordings.

Cantautore siciliano, ma decisamente cosmopolita, Fabrizio Cammarata ha raccontato che i brani del suo nuovo disco sono stati scritti durante gli innumerevoli viaggi che lo hanno portato dalla sua amata Palermo in giro per il mondo. Esperienze vissute e condensate nel nuovo album “Of Shadows”, prodotto con Dani Castelar (già produttore di Paolo Nutini ed engineer in passato di Editors, REM, Michael Jackson, Snow Patrol) e uscito su 800A Records/Kartel Music Group e Haldern Pop Recordings il 17 novembre 2017.

In “Of Shadows” Fabrizio Cammarata, noto per i suoi coinvolgenti concerti in tutta Europa ed aperture per artisti come Damien Rice e Ben Harper, descrive l’eterno alternarsi di luce ed ombra ed esplora l’interrelazione tra luce e buio, per esempio tramite il fenomeno dell’eclissi solare, in cui si rispecchia la condizione umana stessa, fisica ed emotiva, e di cui è testimone il ritmo naturale del tempo. È infatti nell’ombra dell’eclissi che si manifesta la natura meno accessibile di Terra, Sole e Luna.

Proponendosi di indagare il punto d’incontro tra la luce e il buio, “Of Shadows” (il cui titolo ha proprio la forma di un antico trattato illuminista) favorisce un momento di intensa riflessione. Non a caso è un’opera che rivendica il tempo necessario per essere assimilata in tutte le sue molteplici sfumature, rivelandosi infine, tra i chiaroscuri di cui si dipinge, solo nell’incedere degli ascolti.

“Of shadows”, che si muove tra sonorità pop, folk e indie, è stato recentemente recensito in modo egregio da numerose riviste tedesche ed italiane, tra cui Intro e Rumore.

Il Mitte per l’occasione mette in palio una coppia di biglietti per la serata, che andranno alle prime due persone che scriveranno all’indirizzo [email protected]

Ulteriori informazioni sull’evento facebook ufficiale.