Di Arianna Tomaelo

“Von Monet bis Kandinsky” è una mostra d’arte moderna in esposizione da ormai diverse settimane presso Alte Münze (Molkenmarkt 2), ampio spazio nei pressi di Alexanderplatz, che ospita al momento i lavori di 16 artisti considerati i più grandi maestri del modernismo. I loro lavori sono rivisitati in chiave contemporanea, attraverso il gioco di proiezioni, grafica animata e abbinamenti musicali. Mostra originalissima, come del resto molte relatà artistiche che si ritrovano a Berlino.

Qui si possono ritrovare le opere più famose di Monet, Degas, Gaugin, Rousseau, Henri, Toulouse-Lautrec, , Signac, Mondrian, Modigliani, Van Gogh, Renoir, Gris, Klee, Munch, Kandinsky e Malevich. Dalla scuola francese alla corrente tedesca, ci sono proprio tutti, gli artisti tanto studiati sui libri che hanno costituito un pezzo miliare della storia dell’arte in epoca contemporanea.

mostra

Non si tratta di una mera riproduzione delle opere d’arte, ma in quest’esposizione si cerca di coinvolgere il visitatore con l’uso delle nuove tecnologie, quasi in contrapposizione con la “tradizionalità” e l’eleganza senza tempo dei quadri dei pittori: in un ritmo contrastante e quasi ossimorico, l’arte dei secoli 19° e 20° viene associata a schermi HD e musica in Dolby Surround, regalando un’immersione totale nell’arte.
Si tratta di brevi cortometraggi relativi a ciascuno dei maestri, proiettati appunto su schermi di 7 metri di lunghezza che accerchiano la sala. In totale, i 63 minuti di video cercano di coinvolgere il visitatore per fornirgli un tuffo nella psiche e nella produzione artistica di ogni artista, riassumendo in questo percorso circa 1500 opere d’arte provenienti da oltre 20 musei sparsi per tutto il mondo.
I biglietti sono disponibili anche online a partire da 12,50 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here