la grande bellezza sorrentino photo
Photo by Elder Kid©

Dal 9 al 12 novembre 2017, alla Kulturbrauerei di Berlino (Schönhauser Allee 36, 10435) partirà la quarta edizione dell’Italian Film Festival di Berlino, con una carrellata di appuntamenti che riguardano il meglio del cinema dell’anno appena passato.

Il Festival si aprirà giovedì 9 novembre con l’anteprima tedesca di “In guerra per amore“, il secondo lavoro di Pif, al secolo Pierfrancesco Diliberto, che si era già fatto apprezzare per “La mafia uccide solo d’estate”.

Il film di Pif, che sarà gradito ospite del festival, è una commedia satirica ambientata durante lo sbarco degli alleati nel sud dell’Italia e fornisce un quadro tragicomico della diffusione del potere della mafia in Sicilia.

Questa quarta edizione è dedicata a Toni Servillo, straordinario interprete di film come “L’uomo in più”, “Viva La Libertà” e il premio Oscar “La grande bellezza” e che verranno presentati in una selezione che ripercorre gli highlights della carriera cinematografica dell’artista.
Le proiezioni si svolgeranno presso tre cinema di Berlino, il Lichtblick Kino, Bundesplatz Kino e Il Kino. Lo stesso Servillo inaugurerà l’omaggio con “Lasciati andare“, suo ultimo successo, la sera di sabato 11 novembre, al Cinestar della Kulturbrauerei.

Evento speciale dell’Italian Filmfest sarà il concerto della cantautrice siciliana Carmen Consoli, organizzato in collaborazione con Landstreicher Konzerte e Megaherz Booking, venerdì 10 alle 21:30 alla Kesselhaus, nell’ambito dell’IFFB Party (prevendite su www.eventim.de).

Il programma completo dell’Italian Film Festival Berlin sarà annunciato presso’Istituto Italiano di Cultura di Berlino martedì 17 ottobre e sarà disponibile su www.italianfilmfestivalberlin.com e sul sito del Cinestar della Kulturbrauerei da mercoledì 18 ottobre.

L’Italian Film Festival Berlin 2017 è organizzato dal Tuscia Film Fest in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura della capitale tedesca e con il supporto del premium partner Enite dell’Agenzia Regionale del Turismo del Lazio.