Si chiama “Secret Hitler” ed è un gioco da tavolo nato in America e che riproduce lo scontro tra nazisti e liberali nella Germania della Repubblica di Weimar. Il famigerato dittatore, che ovviamente punta all’ascesa al potere, è nascosto tra i giocatori e gli altri devono scoprire chi sia, sulla base di un modello deduttivo proprio di diversi giochi da tavola legati allo smascheramento di un “traditore”.
I giocatori sono divisi in due gruppi, i liberali costituiscono quello più ampio, mentre i nazisti sono di meno e cercano di far salire al potere il loro leader confondendo gli avversari.
Attraverso un mazzo di carte si mettono in atto diverse politiche governative e alla fine vengono eletti un cancelliere e un presidente. Se viene eletto il “secret Hitler”, hanno vinto i fascisti.

Il gioco è nato su Kickstarter nel 2015 e i suoi fondatori, che hanno avuto questa idea dopo aver guardato per un intero weekend la serie “Band of Brothers” di Spielberg, ambientata durante la seconda guerra mondiale, hanno finora raccolto 1,5 milioni di dollari. Il gioco è infatti il più venduto al momento su Amazon e tra i cinque più venduti di sempre.

Il mercato ha reagito in modo entusiastico anche contestualmente a un rinnovato interesse per temi legati al fascismo e alla letteratura distopica riscontrato negli Stati Uniti dopo le elezioni del 2016 e dopo i disordini di Charlottesville. In questo senso Kickstarter si è confermata la piattaforma su cui provare a dare vita a progetti culturalmente controversi o apparentemente tali. Aumentato l’

Al momento il gioco non è disponibile al di fuori degli U.S.A., ma non contiene comunque immagini di Hitler sulla scatola, probabilmente al fine di renderlo commerciabile, in futuro, in Paesi come la Germania. Molte persone stanno comunque trovando il modo di giocare, con la tecnica del “Print and play”.