Mille Miglia
Foto di Paolo Guizzardi/Ambasciata d’Italia Berlino

Giovedì 9 marzo, alle ore 18.30 e in occasione della Fiera Internazionale del Turismo di Berlino, ha avuto luogo presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino la conferenza stampa di presentazione della tappa di Parma della Mille Miglia 2017.
L’evento, che ha ricordato al tempo stesso i 90 anni della Mille Miglia e i 2.200 anni del Comune di Parma, ha avuto luogo nell’elegante edificio in stile neorinascimentale in cui ha sede l’Ambasciata ed è stato seguito da una presentazione di prodotti tipici che hanno ricordato agli astanti perché la città sia considerata il cuore della Food Valley.
Presenti il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, l’assessore al turismo, Cristiano Casa, l’amministratore delegato di 1000 Miglia Srl, Alberto Piantoni, e Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato Operativo Mille Miglia 2017, che hanno interagito con una platea qualificata costituita da operatori turistici e culturali, rappresentanti istituzionali, giornalisti ed esponenti del mondo dell’economia tedesca.
A fare gli onori di casa l’ambasciatore Pietro Benassi, che ha dato il benvenuto agli ospiti sottolineando l’importanza dell’iniziativa e di Parma, che nel 2015 è stata ufficialmente riconosciuta “città creativa per la Gastronomia UNESCO”.

L’ambasciatore ha quindi ricordato che la Germania, oltre a essere il principale partner commerciale del nostro Paese, è anche un importante bacino di turisti tedeschi sempre molto attratti dalle bellezze del paesaggio, dalla gastronomia e dalla cultura del nostro Paese e in questo senso Parma, con le sue tradizioni e la sua storia, può senz’altro configurarsi come meta turistica ideale.

Foto di Paolo Guizzardi/Ambasciata d’Italia Berlino

L’importanza della “Mille Miglia per la città di Parma è un dato di fatto, come è stato più volte sottolineato nel corso dell’incontro. Questo perché la storica corsa di lunga distanza, che quest’anno compie novant’anni esatti e avrà luogo dal 18 al 21 maggio, è uno degli esempi più rappresentativi delle potenzialità del Made in Italy e ben si sposa con quanto Parma è in grado di offrire in termini di bellezza del paesaggio e significativa tradizione storica, culturale e gastronomica.
La città si appresta dunque a ospitare con il consueto calore la tappa del 20 maggio, che vedrà sfilare all’interno di una festosa cornice le auto d’epoca (dal 1977 la partecipazione alla Mille Miglia è limitata alle vetture prodotte non oltre il 1957). Le auto ripartiranno domenica 21, alle ore 7.00, risalendo la Pianura Padana, attraversando Cremona e Mantova e raggiungendo, dopo una pausa pranzo a Rovato, il traguardo di Brescia.

Il tracciato della “Mille Miglia” 2017 prevede un vero e proprio viaggio nell’arte e nella storia di alcune tra le più suggestive piazze d’arte italiane. Verranno attraversati più di 200 comuni, 7 regioni e la Repubblica di San Marino. Questa trentacinquesima edizione della Mille Miglia presenta inoltre, come particolarità, alcune  “prove spettacolo” che avranno luogo nelle piazze di Verona, Castelfranco Veneto, Ferrara, Pistoia, Busseto e Canneto sull’Oglio.

NIK_6486_00044
Foto di Paolo Guizzardi/Ambasciata d’Italia Berlino

Le celebrazioni per i 2200 anni della città di Parma, invece, avranno come fulcro l’inaugurazione del nuovo percorso archeologico, che avrà luogo a ottobre e che condurrà alla riscoperta dell’antico Ponte Romano e a una complessiva rigenerazione urbana.
Si terranno inoltre, mostre, percorsi tematici, laboratori e progetti di vario tipo, tutti estremamente interessanti e legati alla riscoperta delle radici storico-archeologiche della città.
Non si lega inoltre solo a Parma, l’iniziativa “2200 anni lungo la Via Emilia”. Le tre cittá fondate dal console Marco Emilio Lepido (Parma, appunto, Modena e Reggio Emilia), presenteranno tutte, infatti, un affascinante calendario volto alla celebrazione di un patrimonio comune che nasce dal passato e si proietta nel futuro.